NanoPress

SuperMario: l’eroe coi baffi di Nintendo alla conquista di tablet, smartphone e pocket pc

Dati i trend in costante evoluzione, il presidente Fils-Aime sta pensando a una futura trasformazione dell’azienda con l’apertura dei propri software ad aziende e dispositivi di altre marche

Il presidente di Nintendo, Reggie Fils-Aime sembra aver aperto una speranza per vedere un giorno Super Mario e gli altri titoli viaggiare su tablet e altri dispositivi non proprietari.

“Stiamo pensando a piccole e veloci esperienze, titoli molto brevi e immediati, da usare come strumento di marketing per portare utenti dai tablet alle nostre console”, queste le parole di Fils-Aime ai microfoni del canale statunitense King 5. Ma attenzione! Al momento non esiste alcun progetto concreto collegato a questa dichiarazione. Quindi bisognerà aspettare in futuro per seguire gli sviluppi di questa possibile innovazione della Nintendo.

Tutto ciò deriva dall’osservazione di alcune nuove tendenze nell’utilizzo dei dispositivi elettronici da parte degli utenti: ad esempio, oggi i bambini entrano a contatto per la prima volta con un videogioco sullo schermo di un tablet, ad esempio ciò si è evidenziato in maniera clamorosa con il titolo Angry Birds che ha letteralmente invaso e conquistato il mondo dei videogames per dispositivi portatili.

Super Mario è uno dei simboli del mondo di videogiochi più riusciti di sempre. Ancora oggi, intorno al marchio del pizzaiolo italo-americano coi baffi continuano a girare milioni di dollari che bisogna amministrare con molta attenzione e sagacia, valutando gli effetti di eventuali nuovi trend nel mercato tecnologico.

nintendo

Al momento dunque sappiamo che le dichiarazioni di Fils-Aime hanno scatenato il popolo della rete, dove si ipotizza una possibile sorprese tecnologica: e se la prossima console di Nintendo fosse proprio un tablet?