Aggiornamento GFS06z: Alta pressione in nuovo rinforzo da Domenica

  • Aggiornamento GFS06z: Dopo il modesto calo termico fra questa sera e domani, l’alta pressione tornerà nuovamente a rinforzare

    Alta pressione e correnti miti da nordovest in quota all'inizio della prossima settimana secondo GFS06z.

    Alta pressione e correnti miti da nordovest in quota all’inizio della prossima settimana secondo GFS06z.

    Aggiornamento GFS06z: Alta pressione in nuovo rinforzo da Domenica. Come abbiamo già accennato in occasione dell’aggiornamento relativo al modello Europeo ECMWF00z —>  clicca qui   l’alta pressione delle Azzorre tornerà nuovamente ad estendersi dall’Oceano Atlantico sin verso il Mediterraneo dalla giornata di Domenica, e più in generale , nel corso dei primi giorni della prossima settimana. Quando l’aria mite di stampo oceanico pilotata dall’Alta pressione favorirà un generale rialzo delle temperature.

  • Una situazione che viene confermata anche dall’aggiornamento di GFS06z, ove il modesto calo delle temperature atteso fra nord e centro Italia a partire da questa sera e nella giornata di domani, sarà subito scalzato da un aumento della pressione Atmosferica e da un allungamento dell’Anticiclone verso il Mediterraneo. Che verrebbe a trovarsi almeno per la prima parte della prossima settimana, sotto correnti nordoccidentali in quota, accompagnate da alcuni innocui passaggi nuvolosi, a causa dell’approfondimento, nel frattempo, sui settori settentrionali Europei di diverse circolazioni depressionarie.

  • Le temperature ad una quota di circa 1500metri previste per la giornata di Martedi 21 in Europa, ove si può vedere la massa d'aria mite oceanica pilotata verso il Mediterraneo dall'espansione dell'Anticiclone delle Azzorre.

    Le temperature ad una quota di circa 1500metri previste per la giornata di Martedi 21 in Europa, ove si può vedere la massa d’aria mite oceanica pilotata verso il Mediterraneo dall’espansione dell’Anticiclone delle Azzorre.

    Circolazioni depressionarie che troveranno spazio, nel frattempo che il Mediterraneo sarà interessato da questa propaggine altopressoria facente parte dell’Anticiclone delle Azzorre, di approfondirsi, abbassandosi gradualmente di latitudine. Tuttavia, senza interessare in modo diretto il Mediterraneo. L’evoluzione del tempo in questo frangente risulta però,  ancora molto incerta, in quanto il modello Europeo vede la discesa verso il Mediterraneo, durante prossimo fine settimana, di correnti piuttosto instabili nord Atlantiche, ipotesi questa invece, non sostenuta al momento da GFS06z.

    A cura di Maurizio Signani.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter