NanoPress

Mesociclone sui cieli di Roma, le foto

Maltempo Roma, mesociclone interessa la capitale nel pomeriggio del 4 Luglio 2013.

La goccia fredda che è scivolata nel corso della giornata di Giovedì 4 Luglio 2013 al Centro-Sud Italia ha favorito condizioni localmente di spiccata instabilità, grazie anche al riscaldamento diurno nei bassi strati. In particolare dopo un debole temporale notturno che ha interessato la città di Roma, con accumuli piuttosto modesti e mediamente compresi tra 3 e 6 mm, nel corso del tardo pomeriggio una supercella è andata sviluppandosi sui quadranti Sud-Orientali della capitale.

Sviluppo di un Mesociclone sulla città di Roma nel tardo pomeriggio

Sviluppo di un Mesociclone sulla città di Roma nel tardo pomeriggio

Il bel tempo del primo pomeriggio con un’ampio soleggiamento ha favorito un discreto riscaldamento nei bassi strati, con le massime che sulla città di Roma hanno toccato i 28-29°C a seconda delle zone. Sufficiente tasso d’umidità nei bassi strati, attorno al 50-60%,  una colonna d’aria resa instabile dal transito in quota della goccia fredda e la presenza di un wind shear hanno permesso lo sviluppo di una cella temporalesca sulla città di Roma, momentaneamente evoluta in supercella con evidente presenza di un updraft rotante ovvero di un mesociclone.

La pioggia ha interessato in particolare i settori Sud-Orientali della città con accumuli che localmente hanno raggiunto i 15-20 mm sull’estrema periferia meridionale; segnalati diversi allagamenti per la precipitazioni piuttosto violenta in un lasso temporale breve, appena 10-15 minuti, accompagnato da grandine di piccole dimensioni. Il fenomeno, fortunatamente,  si è dissolto nel corso della serata, senza arrecare particolari danni.

Vi riproponiamo alcune foto del Mesociclone che ha interessato Roma il 4 Luglio 2013

a cura di Davide Gallicchio