NanoPress

METEO INVERNO 2017/18 – stagione fredda secondo le ultime uscite dei modelli climatici

  • Inverno 2017/2018 mite ma più piovoso? Vediamo la tendenza meteo secondo alcuni modelli.

    Proiezioni sull'evoluzione meteo dell'inverno 2017/2018 con le ultime uscite dei modelli climatici - pixabay.com

    Proiezioni sull’evoluzione meteo dell’inverno 2017/2018 con le ultime uscite dei modelli climatici – pixabay.com

    METEO INVERNO 2017/18 – stagione fredda secondo le ultime uscite dei modelli climatici, 14 settembre 2017 –  Freddo e neve su tutta Italia con temperature abbondantemente sottozero. Sono queste le meteo bufale che con l’avvicinarsi della stagione fredda iniziano a girare sul web per attirare e confondere le persone. Come ripetiamo sempre, non è possibile fare una previsioni meteo per l’inverno 2017/18 ma, possiamo iniziare a vedere qualche indizio utilizzando i modelli stagionali e gli indici teleconettivi. Il modello NMME propone un trimestre invernale con temperature al di sopra delle medie del periodo, in particolare le anomalie positive risulterebbero più marcate sull’Europa nord-orientale mentre sarebbero quasi in media sul Mediterraneo orientale. Precipitazioni invece in media o leggermente al di sopra sui settori più occidentali del continente. Anomalie piuttosto simili anche nel modello climatico NASA GEOS5. Quali indizi invece per la stagione invernale 2017/2018 dagli indici teleconettivi? […]

  • Debolmente positiva o neutra dovrebbe mantenersi l’anomalia delle acque superficiali del Pacifico equatoriale (ENSO), ci attendiamo dunque una fase di El nino al più di debole intensità. Continua invece a rimanere molto bassa l’attività solare del ciclo numero 24 che arriverà al prossimo minimo del 2019-2020. Ancora nessun indizio invece dalla NAM per la quale dovremmo attendere i prossimi mesi con la formazione del vortice polare troposferico e stratosferico […]

  • Vi ricordiamo ancora una volta che si tratta solo di tendenze meteo e non previsioni per l’inverno 2017-2018. Non è possibile elaborare alcuna previsioni meteo per un’intera stagione. Seguite tutti i prossimi aggiornamenti per dettagli e novità.

    a cura di Francesco Cibelli