NanoPress

Meteo: tempo in rapido peggioramento al Centro-Nord, atteso un lieve calo termico e neve sui monti

  • Meteo: tempo in rapido peggioramento al Centro-Nord, atteso un lieve calo termico e neve sui monti. Poi torna la generale stabilità atmosferica 17 febbraio 2017

    Meteo: tempo in rapido peggioramento al Centro-Nord, atteso un lieve calo termico e neve sui monti. Poi torna la generale stabilità atmosferica 17 febbraio 2017, marcotogni.it

    Meteo: tempo in rapido peggioramento al Centro-Nord, atteso un lieve calo termico e neve sui monti. Poi torna la generale stabilità atmosferica 17 febbraio 2017, marcotogni.it

    Meteo: tempo in rapido peggioramento al Centro-Nord, atteso un lieve calo termico e neve sui monti 17 febbraio  2017 –  Un lieve cedimento dell’alta pressione a partire da oggi lungo il suo bordo più orientale andrà a determinare un lieve peggioramento delle condizioni meteo su parte della nostra Penisola. Nel corso delle prossime ore e nella giornata di domani assisteremo pertanto ad un aumento generale della nuvolosità a partire dal Centro-Nord, fino alle regioni meridionali entro le prossime 24/48 ore. Meteo più stabile invece sulle isole maggiori, regioni del medio-alto tirreno e Nord Ovest. Le temperature tenderanno progressivamente a scendere verso i settori maggiormente vicini al nocciolo freddo, che andrà a posizionarsi tra i Balcani e le regioni nord orientali. Il dettaglio delle previsioni meteo è disponibile all’interno dei bollettini grafici presenti nel nostro portale e riassunte nelle due pagine successive dell’editoriale.

  • Meteo prossime ore – Nel corso delle prossime ore il peggioramento interesserà principalmente l’Emilia-Romagna, l’alta Toscana, Umbria e Marche fino alla nottata con qualche pioggia e neve a partire dai 1300 metri sull’Appennino emiliano, romagnolo e marchigiano. Altrove il tempo si manterrà in genere più asciutto, con aumento delle nubi sul resto delle regioni centrali. I fenomeni tenderanno tuttavia a concentrarsi sui settori più interni e risulteranno più localizzati sulle coste delle regioni interessate.

  • Tendenza meteo dei prossimi giorni  –  La giornata di sabato si presenterà generalmente instabile al Centro-Sud per lo sposamento delle correnti più instabili verso latitudini più basse, lasciandosi alle spalle ampie schiarite a partire da Toscana, Lazio e Marche. Piogge sparse e neve in Appennino a quote superiori ai 1300 metri interesseranno principalmente Molise, Campania, Puglia e parte della Basilicata. In nottata aumento generale delle nubi anche su Sicilia e Calabria ma con fenomeni più sporadici e solo localmente a carattere di rovescio. Nei giorni successivi l’anticiclone tenderà a tornare veemente sulla nostra Penisola garantendo un nuovo aumento delle temperature e un maggiore soleggiamento.

    A cura di Brando Trionfera

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter