NanoPress

Week-End: ecco l’Estate

Week-End: ecco l’Estate

Come ampiamente preannunciato la scorsa settimana nei nostri editoriali la fase di tempo instabile che ci ha accompagnato in queste ultime settimane sembra destinata a mollare la presa, grazie all’espansione dell’Anticiclone Sub-Tropicale sulla nostra penisola,  regalandoci così un bel fine settimana da poter trascorrere al mare. Tuttavia per quanto riguarda le regioni Settentrionali potrebbe essere solo una breve pausa, infatti già nella giornata di Lunedì, ma ancor di più in quella di Martedì, correnti umide oceaniche riusciranno a scalfire in parte l’Anticiclone instabilizzando così le condizioni atmosferiche; più protetto risulterà il Centro-Sud dove le belle giornate e il clima mite saranno i protagonisti di questa prima fase  Estiva.

Sabato l’ulteriore rimonta Anticiclonica sul Mediterraneo Centrale  determinerà maggiore stabilità sopratutto al Centro-Nord con la giornata che trascorrerà all’insegna del bel tempo a parte locali addensamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi, con possibili isolati deboli rovesci sui settori Alpini Occidentali e Appennino Toscano. Le regioni Meridionali saranno ancora parzialmente interessate dalla circolazione fresca Balcanica, con i fenomeni che interesseranno, durante le ore pomeridiane, l’Appennino Lucano e Campano con possibili sconfinamenti sul Cilento; qualche debole fenomeno potrà verificarsi anche sulla Sila, in locale estensione al Catanzarese.  Temperature in ulteriore aumento con punte di +30/+32°C su Pianura Padana Centro-Occidentale e  di +28/+30°C su Lazio e Toscana. Venti deboli dai quadranti Settentrionali al Centro-Sud con locali rinforzi sul Medio-Basso versante Adriatico, mentre risulteranno deboli variabili altrove.

Domenica lo spostamento del nucleo instabile verso il Mar Egeo darà modo all’Anticiclone di espandersi anche sulle regioni Meridionali; la giornata trascorrerà all’insegna del bel tempo da Nord a Sud e le temperature massime raggiungeranno ancora i +30/+32°C al Centro-Nord; da segnalare la possibilità di brevi acquazzoni a ridosso dell’Arco Alpino, dovuti ad infiltrazioni umide Oceaniche;  possibili episodi temporaleschi anche tra Varesotto e Verbano.

Lunedì la nuova settimana inizierà  con tempo soleggiato al Centro-Sud, a parte addensamenti pomeridiani a ridosso della dorsale appenninica ma senza precipitazioni significative; sulle regioni Settentrionali si potranno rinnovare condizioni d’instabilità dovute all’ingresso di correnti umide oceaniche; i rovesci interesseranno i rilievi Alpini Centro-Occidentali, Piemonte e Alta Lombardia, mentre risulterà piuttosto stabile il tempo altrove a parte possibili addensamenti innocui sulla Liguria. Temperature in ulteriore aumento su Pianura Padana Centro-Orientale e versanti Adriatici con punte di +30/+32°C.

Martedì continuerà l’afflusso di masse d’aria Oceaniche sulle regioni Settentrionali; i rovesci interesseranno, nel corso delle ore pomeridiane l’Arco Alpino, l’Alto Veneto, il Piemonte e la Lombardia; tempo stabile e soleggiato altrove a parte la possibile formazione di nubi convettive sull’Appennino Centro-Settetrionale con associati deboli fenomeni, in veloce attenuazione serale. Temperature in aumento sulle regioni Meridionali con le massime che si porteranno diffusamente sui +30°C, mentre saranno in leggero calo sulle restanti zone.


A cura di Davide Gallicchio