NanoPress

Previsioni Meteo Natale 2013

Tendenza Meteo Natale 2013- Quest’anno il Natale e la festività di S.Stefano anticiperanno il fine settimana del 28-29 Dicembre 2013, occasione che in molti sfrutteranno per una breve vacanza invernale in montagna o in qualche bella città d’arte. Per questo utile sarà sapere in anticipo che tipo di tempo ci attende per il periodo natalizio. La vivace attività del vortice d’Islanda riuscirà nel corso dei prossimi giorni a pilotare impulsi instabili sull’Europa centro-meridionale, favorendo la discesa di una saccatura Nord Atlantica proprio in prossimità delle festività natalizie. Tempo quindi in peggioramento, vediamo la previsione meteo per le festività natalizie:

Meteo Natale 2013

Vigilia di Natale 24 Dicembre 2013- dalle uscite modellistiche odierne giungono ulteriori conferme sull’arrivo di una saccatura Nord Atlantica. La giornata della vigilia di Natale vedrà un graduale peggioramento del tempo sul Nord Italia, specie regioni occidentali, per la discesa sull’Europa occidentale della saccatura Nord Atlantica. Attese nubi sparse con piogge e locali temporali più frequenti nella seconda parte di giornata, quando tenderanno ad estendersi anche al Nordest. Tempo più asciutto sul resto della Penisola, seppur con tendenza al peggioramento su Medio-Alto Tirreno con qualche pioggia in arrivo dalla sera. Temperature sopra le medie.

Giornata di Natale 25 Dicembre 2013- Natale all’insegna del maltempo al Nord e parte del Centro per il transito della perturbazione Nord Atlantica: attese molte nubi al Nord con piogge diffuse e locali temporali; attesi fenomeni localmente abbondanti sui settori esposti alle umide e tese correnti meridionali. Peggiora sulle centrali tirreniche e Sardegna con venti tesi meridionali e fenomeni in accentuazione dal pomeriggio-sera con rischio forti temporali sul Lazio e Campania, in attesa il resto del Sud e la Sicilia. Temperature in calo, neve sulle Alpi fino a quote medie.

Santo Stefano 26 Dicembre 2013- ciclogenesi in formazione sul mar Ligure renderà una giornata di Santo Stefano all’insegna del maltempo su gran parte della Penisola. Fenomeni diffusi al Nordest, Centro ed Isole, con rovesci e temporali sui settori tirrenici e del Triveneto. Aria fredda Nord Atlantica favorirà un ulteriore calo termico, con nevicate sulle Alpi fin sotto i 1000 metri. Neve che giungerà anche sull’Appennino. Più asciutto il tempo sui settori ionici e tra Abruzzo e Molise, sottovento al flusso Sud-Occidentale.

Meteo Widget
Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter
Residenza Porta Guelfa