NanoPress

Previsioni Meteo Ottobre 2011

Stagione autunnale che entra nel vivo proprio con il mese di Ottobre, quando il flusso umido Atlantico statisticamente diventa il protagonista delle condizioni meteorologiche sul bacino del Mediterraneo. Difatti se sul settore Adriatico non si superano i 70 mm di media, fatta eccezione per il golfo di Trieste dove si raggiungono i 100/110 mm mensili, sul resto della Penisola è il maltempo, spesso sotto forma di forti precipitazioni derivanti da sistemi temporaleschi a mesoscala, ad apportare ingenti precipitazioni localmente con medie fino a 150/160 mm mensili tra le coste di Liguria e Campania. Analizzando il modello CFS il trend di una NAO negativa, con anomalie positive di geopotenziale tra Isole Britanniche e Groenlandia mentre negativa sul vicino Atlantico, faciliterà l’ingresso del flusso umido oceanico in particolare sul bacino del Mediterraneo e Penisola Balcanica, dove le precipitazioni risulteranno localmente al di sopra delle medie stagionali, in particolare sull’Italia centro-meridionale e settori adriatici balcanici; di conseguenza si potrebbero osservare fasi anticicloniche piuttosto marcate sull’Europa nord-occidentale con tempo più stabile e precipitazioni piuttosto scarse, con la Penisola Scandinava , Francia ed Isole Britanniche che potrebbero fare registrare un deficit mensile piuttosto marcato. Le temperature non subiranno sostanziali variazioni rispetto le medie stagionali, anche se la probabilità che siano lievemente inferiori alla norma sull’Europa centro-occidentale non è del tutto remota, complice la possibile discesa d’aria Artica sul fianco orientale dell’Anticiclone Oceanico.

Differentemente dalla precedente analisi, il modello Ibimet prevede anomalie positive di geopotenziale alla quota di 850 hpa sulla Penisola Iberica e bacino del Mediterraneo, facendo propendere per un Anticiclone delle Azzorre piuttosto invadente sull’Europa centro-meridionale, con il flusso perturbato costretto a scorrere su latitudini più settentrionali. Difatti se le precipitazioni, stante tale configurazione, saranno piuttosto scarse su Penisola Iberica ed Europa orientale, non mancheranno tra la Penisola Scandinava ed Isole Britanniche. Sull’Italia il mese di Ottobre potrebbe trascorrere in linea con le medie mensili sia dal punto di vista pluviometrico che climatico, anche se la probabilità che sulle Regioni centro-meridionali le precipitazioni risultino sotto le medie stagionali non è del tutto remota, a causa di una maggior invadenza anticiclonica.

Ti potrebbe interessare anche...

Centro Meteo Italiano

Previsioni Meteo Ottobre 2013

30 settembre 2013

Centro Meteo Italiano

Previsioni Meteo Ottobre 2010

20 settembre 2010

Meteo Widget
Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter
Residenza Porta Guelfa