NanoPress

Previsioni Meteo Pasqua 2015

Meteo Pasqua 2015, iniziamo a tracciare una tendenza sul tempo della prima decade di Aprile.

Cenni storici della Pasqua: Ritenuta una delle feste più importanti della tradizione cristiana: come nella tradizione ortodossa, celebra, infatti, la resurrezione di Cristo, mentre la Pasqua ebraica celebra la liberazione degli Ebrei dall’Egitto ad opera di Mosè. La data della festività di Pasqua è mobile, ovvero non avviene sempre nello stesso giorno per vari motivi; di norma, fin le antichità, si usava osservare il cielo: la sua celebrazione è stabilita, difatti, per la prima Domenica dopo la Luna piena successiva all’equinozio di primavera; essa varia dal 22 Marzo al 25 Aprile.

Previsioni Meteo Pasqua 2015

Previsioni Meteo Pasqua 2015

Pasqua 2015 che ricadrà Domenica 5 Aprile 2015, mentre la pasquetta come noto sarà il giorno seguente, quindi Lunedì 6 Aprile. Previsioni meteo per Pasqua 2015 e Pasquetta importanti per chi vorrà trascorrerle all’aria aperta, anche se decisamente troppo presto per elaborare delle previsioni proviamo a tracciare una tendenza sul tempo che potrebbe aspettarci tra la fine di Marzo 2015 e primi giorni di Aprile.

Previsioni Meteo Pasqua 2015: quest’anno il periodo delle festività Pasquali cadrà durante la prima decade di Aprile, poco dopo l’equinozio di Primavera che sarà il 20 Marzo e che segnerà l’inizio della Primavera Astronomica. Impossibile fare una previsioni dettagliata a più di un mese di distanza. Possiamo solamente guardare le previsioni stagionali incrociando modelli climatici e indici teleconnettivi per delineare una prima tendenza sempre però con un forte margine di cambiamento. A livello Europeo sono attese anomalie di geopotenziale negative sull’Atlantico centro-meridionale, con le basse pressioni che potrebbero transitare alle medio-basse latitudini fino ad interessare occasionalmente il Mediterraneo. Tale configurazione barica potrebbe far propendere per una fase neutra-lievemente positiva della NAO con il flusso umido Atlantico destinato ad interessare gran parte delle Nazioni occidentali. Il mese di Aprile, stante tale proiezione, risulterebbe particolarmente mite sull’Europa Settentrionale, con temperature sopra la norma fino a 1-1,5°C, mentre sull’Europa occidentale oscilleranno attorno la norma per il transito di impulsi perturbati.

Sull’Italia mese caratterizzato dal frequente transito di perturbazioni oceaniche, specie nella prima parte del mese, complice un’anticiclone delle Azzorre abbastanza defilato, con precipitazioni abbondanti specie al Nord-Ovest e settori tirrenici, mentre attorno la norma sul resto della Penisola. Temperature oltre la norma, complice una seconda parte del mese di Aprile indirizzato verso una maggiore stabilità con possibili rimonte anticicloniche.