NanoPress

Il mercato europeo ritira 79 prodotti di provenienza europea, segnalazioni anche in Italia

  • Il mercato europeo ritira 79 prodotti di provenienza europea, segnalazioni anche in Italia. Contenuti pezzi di legno e tracce di mercurio in tranci di pesce

    cibisitoIl mercato europeo ritira 79 prodotti di provenienza europea, segnalazioni anche in Italia – Risultano ben 79 le segnalazioni che sono state diffuse dal sistema rapido di allerta europeo all’occorrenza di alimenti e mangimi (RASFF). Tra queste, ben 10 risultano invece inviate dal ministero della salute italiano. L’elenco italiano, riportato da diverse testate giornalistiche online, comprende mercurio in tranci di Verdesca congelati (Prionace glauca) provenienti dal Portogallo; norovirus contenuto in ostriche vive (Crassostrea gigas) arrivate dalla Francia; mercurio  contenuto in pesce spada congelato (Xiphias gladius) di provenienza spagnola; pezzi di legno in dolci tipo marshmallow arrivati dalla Spagna. Bisogna dunque fare estrema attenzione a questi prodotti, nonostante la maggior parte vengano infatti regolarmente controllati, alcuni tra questi potrebbero contenere sostanze nocive. Anche questa settimana sono arrivate alcune segnalazioni di blocchi sulle esportazioni italiane, segnalate nella pagina successiva dell’editoriale.

  • E’ stata infatti segnalata la folta presenza di aflatossine (B1) e tracce di glutine non segnalate sulle etichette della polenta di mais (distribuita in Italia, Francia e Slovenia), mentre l’Austria ha appena segnalato Salmonella enterica in preparazione a base di girasole biologico con destinazione il mangime per gli animali.

  • E’ necessario pertanto un rigoroso controllo in particolar modo sulla provenienza di questi prodotti ed affidarsi talvolta al tanto amato ‘’Made in Italy’’, che ancora molti al giorno d’oggi tendono a disprezzare.