NanoPress

Cile e Argentina, urgenti evacuazioni in atto per un vulcano pericolosissimo

Fa paura il Copahue, diramata l’allerta ai piedi del vulcano: evacuazioni

Il Vulcano Copahue, in Cile e Argentina sta seriamente minacciando la popolazione. Vi avevamo parlato nei giorni passati dei funzionari che hanno alzato il livello di allerta a ”rosso”, ossia lo stato peggiore per l’attività eruttiva per un vulcano. I funzionari e le autorità locali hanno disposto l’ordine di evacuare ben 3500 persone nelle aree circostanti, in quanto sembra che il magma possa raggiungere aree molto vicine e densamente abitate. Continua a piovere cenere intanto. Ieri sono state inoltre allertate altre 10.000 persone in caso dovesse peggiorare ulteriormente la situazione.

VolcanoDa sottolineare inoltre la pericolosità del vulcano analizzato: negli ultimi 100 anni infatti sono state molteplici le eruzioni, anche distruttive, che ne hanno caratterizzato una piccolissima parte di storia.