NanoPress

Terremoto 5.5 in Algeria del 19 maggio: ingenti danni e feriti

Il sisma verificatosi il 19 maggio 2013 vicino la costa algerina ha provocato molti danni alle strutture e diversi feriti

Come riportato dalla rivista Algerina l’Expression, il sisma che ha colpito il nord dell’Algeria lo scorso 19 maggio é stato ben avvertito da molta popolazione andando a provocare diversi danni alle infrastrutture e facendo registrare molti feriti. Il centro sismologico tunisino, a differenza di tutti gli altri istituti mondiali , ha stimato che l’intensità del terremoto é stata di magnitudo 5.5 e non di 5.1 come segnalato inizialmente. Molte persone sono rimaste ferite da questo evento che é avvenuto in pieno giorno durante l’orario lavorativo, molti operai sono caduti dai vari ponteggi che erano allestiti ed altri, che lavoravano negli uffici, si sono addirittura lanciati dalle finestre per lo spavento. Fortunatamente non ci sono state vittime ma le persone contuse sono diverse decine.

città di Wilaia, fonte l'Expression

città di Wilaia, fonte l’Expression

Molte scuole ed ospedali sono stati evacuati in quanto hanno presentato diverse crepe sui muri ed anche molte abitazioni hanno oscillato. Le città maggiormente colpite sono state Bejaia, Bouaouina e Oudali dove la protezione civile locale sta ancora facendo sopraluoghi per esamire i danni effettivi provocati dal sisma.