NanoPress

Terremoto oggi Marche, 19 maggio 2017: scossa M 3.3 provincia di Ascoli Piceno- Dati Ingv

  • Terremoto Marche oggi, 19-05-2017: scossa di magnitudo 3.3 avvertita ad Arquata del Tronto. In mattinata sisma M 3.2 a Norcia stamattina.

    Terremoto oggi Umbria 19 maggio 2017, scossa M 3.2 provincia di Norcia - Dati IngvTerremoto oggi Marche, 19 maggio 2017: scossa M 3.3 provincia di Ascoli Piceno – Dati Ingv

    Non ci sono stati nuovi eventi sismici di magnitudo uguale o superiore a 2 della scala Richter nelle ore pomeridiane. La scossa di terremoto più intensa registrata oggi, venerdì 19 maggio 2017, è quella di M 3.3 rilevata nelle Marche, ma andiamo a vedere il riepilogo dei principali sismi di giornata. Alle ore 00:26, lieve scossa di magnitudo 2.1 registrata ad Accumoli, in provincia di Rieti. Ipocentro a 14 chilometri di profondità. Evento localizzato 32 chilometri ad ovest di Teramo, 39 km a nord dell’Aquila, 58 km ad est di Terni, 58 km ad est di Foligno. Non ci sono altri eventi da segnalare al momento nella giornata odierna.

    Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 della scala Richter è stata avvertita dalla popolazione al centro nella giornata di oggi. Il sisma si è verificato alle ore 06:46 di questa mattina. Epicentro ad Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, ipocentro ad 11 chilometri di profondità. Evento localizzato 42 km ad ovest di Teramo, 46 km ad est di Foligno, 49 km a nord ovest dell’Aquila, 52 km ad est di Terni. Nel corso della nottata già si erano verificati alcuni eventi sismici nella stessa area, di magnitudo 2.0, 2.2 e 2.6 della scala Richter di rilevazione sismica.

    In mattinata, alle ore 10:02 di oggi l’Ingv ha registrato un terremoto di magnitudo 3.2 a Norcia, in provincia di Perugia. Ipocentro ad 11 chilometri di profondità. Evento localizzato 38 km ad est di Foligno, 49 km a nord est di Terni, 50 km ad ovest di Teramo, 56 km a nord ovest dell’Aquila. Alle 07:56 sisma M 2.2 a Crognaleto, in provincia di Teramo. Ipocentro ad 11 km di profondità.

  • Nella giornata di ieri, una sola scossa di terremoto da segnalare, di magnitudo 2.7 a Fiordimonte, in provincia di Macerata. Ipocentro a 9 chilometri di profondità. Sisma avvenuto alle ore 17:53 di giovedì 18-5-2017. Localizzazione geografica: evento avvenuto 34 km ad est di Foligno, 60 km ad est di Perugia, 62 km a nord ovest di Teramo, 63 km a nord est di Terni.

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale, non ci sono forti scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0 da segnalare oggi 19-5-2017. Nel corso delle prossime ore aggiornamenti sugli eventi sismici registrati in Italia.

    Previsioni meteo Italia 19 maggio 2017

    Al Nord: Al mattino tempo instabile sui settori centro-occidentali con piogge e rovesci sparsi, più stabile sulle altre zone ma con nuvolosità in aumento. Al pomeriggio maltempo su tutte le regioni con piogge e temporali sparsi, localmente anche di forte intensità specie su Piemonte e Lombardia, più asciutto solo sul Friuli. In serata ancora acquazzoni anche a carattere di temporale specie sulle zone centro-orientali, graduale esaurimento dei fenomeni al Nord-Ovest. Temperature minime e massime in diminuzione. Venti moderati o forti dai quadranti meridionali. Mari mossi o localmente molto mossi.

    Al Centro: Al mattino tempo stabile su tutti i settori ma con nuvolosità irregolare, più compatta sulla Toscana. Al pomeriggio piogge sparse specie tra Toscana e Umbria, più stabile sulle altre regioni ma con nuvolosità in aumento. In serata ancora piogge tra Toscana e Umbria, irregolarmente nuvoloso altrove ma senza fenomeni di rilievo. Temperature minime e massime stazionarie o in lieve calo. Venti deboli o moderati in rotazione da sud a sud-ovest. Mari da mossi a molto mossi.

  • Al Sud e sulle Isole: Al mattino sole prevalente e tempo stabile su tutti i settori salvo qualche innocua velatura in transito. Al pomeriggio si rinnovano condizioni di generale stabilità sia sui settori Peninsulari che su quelli Insulari, con cieli sereni o al più poco nuvolosi. In serata cieli irregolarmente nuvolosi con nubi sparse alternate ad ampie schiarite su tutte le regioni ma senza fenomeni di rilievo. Temperature minime e massime stazionarie o in aumento. Venti moderati da sud/sud-ovest. Mari generalmente mossi o molto mossi.