NanoPress

Tragedia Solfatara, spunta un clamoroso video sulle “fratture” mortali

  • Un video che potrebbe essere utile alle indagini

    Tragedia Solfatara, spunta un clamoroso video sulle “fratture” mortali

    Tragedia Solfatara, spunta un clamoroso video sulle “fratture” mortali – Tre persone sono morte in un incidente in una Solfatara, cratere vulcanico di Pozzuoli (Napoli), noto per le sue fumarole. I tre deceduti sono padre, madre e figlio, rispettivamente di 47, 45 e 11 anni. Si tratta di una famiglia di Torino, presumibilmente in visita turistica nell’area dei Campi Flegrei. Salvo un secondo figlio di 7 anni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il bambino avrebbe superato una recinzione che delimitava un’area in cui si era di recente aperto un crepaccio, precipitando per circa tre metri seguito dai genitori che hanno tentato inutilmente di salvarlo. I tre sarebbero morti a causa delle esalazioni. Il sito della Solfatara, dal quale sono stati fatti uscire dalle forze dell’ordine tutti i turisti e lavoratori presenti, è stato chiuso.

  • Nel cratere di Pozzuoli (Napoli) noto per le sue fumarole a causa di un tragico incidente hanno perso la vita un uomo di 47 anni, la moglie di 45 anni e il figlio di 11 anni, tutti di Torino. Salvo un altro figlio della coppia, di 7 anni, che è rimasto indietro. La Polizia di Stato presente sul posto prosegue nella ricostruzione precisa dell’incidente. Intanto nelle ultime ore è spuntato un video girato lo scorso sabato nel quale si nota chiaramente la frattura  nel terreno dopo le forti piogge della nottata precedente.  Il Comune ha proclamato il lutto cittadino per domani 13 settembre in segno di cordoglio per le vittime della tragedia della Solfatara e di vicinanza ai familiari e alla comunità di Meolo.