Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 10 Maggio
Scarica la nostra app

Alpinismo: Moro in Nepal per un invernale sul Manaslu | Txikon ed i Russi arrivati in Asia | Nardi al Campo I del Nanga

di

centro meteo italiano
1 di 3
  • Gli aggiornamenti principali dal mondo dell’alpinismo, dalla missione invernale di Moro in Nepal  all’impresa di Txikon, giunto in Asia. Nardi al Campo I del Nanga

    Simone Moro

    Simone Moro in partenza per in Nepal. Foto Facebook

    Moro è arrivato a Kathmandu pronto per la sua missione

    Ecco la situazione sugli 8.000 per la stagione fredda. Intanto dal Polo Sud Callegari giunge al campo 1 del Mt.Vinson mentre anche il capitano Lou Rudd completa la traversata Antartica. Aggiornamenti dalla Patagonia.

    Simone Moro è arrivato a Kathmandu e la montagna che tenterà in invernale sarà il Manaslu. Spedizione leggera e senza la sua compagna di cordata Tamara Lunger rimasta in Italia. Con lui il Nepalese Pemba Gayle Sherpa. Ricordiamo che l’asso bergamasco ha effettuato le prime ascensioni in invernale su Nanga Parbat, Gasherbrum II, Shisha Pagma e Makalu. La prima salita invernale è già stata compiuta dal duo polacco Berbeka/Gajewski nel 1984, ma all’inizio di dicembre, vale a dire in un periodo che per molti non è considerato propriamente inverno dal punto di vista delle salite alle invernali.

    Anche Txikon nella capitale nepalese

    Alex Txikon è giunto a Kathmandu, in Nepal, per recuperare materiali e compagni sherpa per poi volare in Pakistan a Skardu per dirigersi verso il Campo Base del K2 dove si ricongiungerá con i due polacchi. Per quanto riguarda la via di scalata deciderà sul luogo se compiere la normale per lo Spetone Abbruzzi o seguire la cresta Est lungo la via americana compiuta nel 1978. Collaborerà con la squadra Russa.

    La spedizione russa

    La squadra sovietica dovrebbe essere giunta a Skardu, dove e a breve comincerà il proprio cammino di una settimana per giungere al Campo Base attraverso il trekking sul ghiacciaio del Baltoro. Una brutta notizia riguardo al numero dei alpinisti partecipanti che si sono ridotti a causa della mancanza dei fondi economici. Adesso sono 7 i membri a capo del duo Braun / Pivtzov rispetto agli 11 previsti originariamente. Per loro la salita sarà per il duca degli abbruzzi.

  • Nardi al Campo Base del Nanga Parbat

    Daniele Nardi ha raggiunto l’altro ieri il Campo Base del Nanga Parbat dopo 4 giorni intensi di trekking…ed ha già attrezzato il cammino per il campo 1. Insieme a lui Tom Ballard e ai due alpinisti pakistani con lui anche due trekker italiani amici di Daniele.

    Intoppi per Callegari

    Danilo Callegari non ha fatto in tempo a sbarcare al Campo Base del MT. Vinson la cima più alta della regione antartica, che ha già raggiunto il campo 1 della montagna. Sono tre i campi previsti. Evidentemente la lunga inattività ha caricato l’ esploratore friulano.

  • L’impresa di Rudd

    Lou Rudd ha completato a due giorni da Colin O’Brady la seconda traversata antartica in solitaria e in completa autonomia. 56 giorni impiegati per l’esattezza da parte del militare britannico. Il primo a fargli le congratulazioni proprio O’Brady che è andato a trovarlo all’arrivo.

    Patagonia

    Molti famosi scalatori impiegati nella regione argentino/cilena che concede pichissime finestre di bel tempo. Urubko e Barmasse hanno scalato alcuni picchi secondari rispetto ai loro obiettivi pricipali. In zona anche i Ragni di Lecco. Il valdostano Barmasse con la sua squadra ha scalato il Domo Blanco. Roli Striemitzer (Broad Peak questa estate) ha invece scalato l’Aguja Poincenot.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia