Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 19 Settembre
Scarica la nostra app

Meteorite Russia: trovati frammenti della meteora caduta, da cosa sono composti?

Meteora Febbraio Russia, rintracciati frammenti del meteorite in un lago.

Russia,  gli scienziati dell’Università Federale degli Urali hanno  trovato 53 piccoli frammenti del  meteorite caduto Venerdì sulla superficie di un lago  ghiacciato di nome Chebarkul e credono che un frammento più grande sia ancora sotto l’acqua, ha detto Viktor Grokhovsky, lo scienziato che ha condotto la ricerca. Fa infatti ancora scalpore la notizia dell’esplosione del meteorite nei cieli sopra gli Urali. Ma molti si stanno chiedendo cosa ci fosse  in quella meteora che è esplosa in maniera così rumorosa e spettacolare. I frammenti indicano una meteora rocciosa con circa il 10% di ferro mescolato al suo interno.  La meteora esplose Venerdì scorso in aria vicino a Chelyabinsk, lasciandosi dietro di sé  finestre e vetri rotti.

Frammenti meteorite Russia Febbraio 2013

Frammenti meteorite Russia Febbraio 2013, Fonte: www.scmp.com

L’arrivo della meteora ha provocato confronti con l’evento di Tunguska del 1908, quando una meteora esplose su una parte remota della Siberia, quasi 2000 km a est di Chelyabinsk, distruggendo 1.000 chilometri quadrati di foresta. Gli studi suggeriscono che tale meteora era nell’ordine di 300 metri di larghezza quando è esplosa, di gran lunga più grande dell’oggetto misterioso odierno. L’esplosione di Venerdì ha spaventato i residenti che stavano svolgendo le loro attività al mattino e danneggiato più di 4.000 edifici, per lo più appartamenti.  Più di 1200 persone hanno riportato ferite, per lo più causate dai vetri volati.  Circa 50 persone sono rimaste in ospedale durante il fine settimana. I funzionari locali hanno stimato i danni a più di 1 miliardo di rubli. Il governatore Mikhail Yurevich di Chelyabinsk ha promesso un risarcimento a tutte le persone colpite. L’agenzia spaziale statunitense, la NASA, ha detto che la meteora ha rilasciato quasi 500 kilotoni di energia, circa 33 volte superiore a quella della bomba nucleare sganciata dagli gli Stati Uniti su Hiroshima, in Giappone, nel 1945.

Vedi le immagini della scia luminosa del meteorite

A cura della Redazione

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.