NanoPress

Navicella spaziale in caduta libera. Le ultimissime sull’impatto

  • Navicella spaziale in caduta libera. Le ultimissime sull’impatto. L’Italia a rischio

    Navicella spaziale in caduta libera. Le ultimissime sull’impatto. L’Italia a rischio

    Navicella spaziale in caduta libera. Le ultimissime sull’impatto – Ormai da mesi stiamo seguendo l’evoluzione di una navicella spaziale in caduta libera che sembra dirigersi verso la Terra a gran velocità. L’area terrestre in cui potrebbero cadere tali frammenti si trova infatti all’interno della fascia -44°S e +44°N di latitudine. La zona è molto ampia e costituita in buona parte da oceani e deserti, ma il raggio di impatto non esclude nemmeno zone degli Stati Uniti, Brasile, India, Cina e Italia, che parte più o meno dall’Emilia Romagna e va verso il sud. Il rientro incontrollato della stazione spaziale cinese Tiangong 1 nell’atmosfera potrebbe interessare anche la nostra penisola e l’eventuale caduta di frammenti potrebbe avvenire anche nel giorno di Pasqua. Le date in cui potrebbe avvenire realmente l’impatto sulla terra sono quelle comprese  tra il 28 marzo e il 4 aprile e per quanto riguarda la nostra penisola il rischio più alto è dall’Emilia-Romagna verso sud. […]

  • Come detto più volte il rischio di danni risulta essere abbastanza basso, poi magari osservando sempre la traiettoria e l’integrità della navicella, lo si potrà capire meglio poche ore prima dall’impatto. Non resta che attendere ancora qualche giorno. […]

  • A cura di Alessandro Allegrucci

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter