Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 10 Maggio
Scarica la nostra app

Sistema solare a rischio collisione con un’altra galassia: ecco cosa potrebbe accadere

di

centro meteo italiano
1 di 3
  • Uno studio della Durham University, nel Regno Unito, rivela i rischi di una carambola intergalattica che potrebbe spingere il Sistema Solare fuori dalla Via Lattea: “L’universo è in continua evoluzione

    Sistema Solare

    Sistema Solare a rischio collisione con un’altra galassia

    Sistema Solare a rischio collisione con un’altra galassia

    Il Sistema Solare rischia di entrare in rotta di collisione con una galassia che procede velocissima verso la Via Lattea. Lo scontro tra le due galassie potrebbe causare uno slittamento del sole e dei pianeti che gli orbitano intorno. A rivelarlo è uno studio condotto dalla Durham University, nel Regno Unito.

    La Grande Nube di Magellano si avvicina alla Via Lattea

    La ricerca dell’equipe britannica rivela che la galassia denominata Grande Nube di Magellano sta procedendo a velocità supersonica sulla stessa rotta della Via Lattea e, entro i prossimi 2 miliardi di anni, potrebbe verificarsi lo scontro. l’onda d’urto potrebbe portare il Sistema Solare all’esterno della propria galaia, costringendolo così a vagare nello spazio intergalattico.

  • L’urto ‘risveglierebbe’ il buco nero al centro della Via Lattea

    Alis Deason, a capo del team che ha condotto lo studio, ha spiegato che “la nostra galassia finora ha avuto solo poche collisioni, e con galassie di massa molto ridotta“. Come spiegato da Ansa, però, stavolta lo scenario è differente: la Grande Nube di Magellano, perdendo velocità, potrebbe finire sulla stessa rotta della Via Lattea; la carambola causerebbe il risveglio di un buco nero, dormiente al centro della nostra galassia, che diventerebbe così più ‘famelico’. L’effetto domino potrebbe così spingere il Sistema Solare all’esterno della Via Lattea.

    L’Universo muta in continuazione

    Come ha spiegato Carlos Frenk, anch’egli membro del gruppo di ricerca, “L’universo è in continua evoluzione e spesso alla base di questo processo ci sono proprio eventi violenti come la possibile collisione tra Via Lattea e Grande nube di Magellano“. Lo studio condotto dall’università britannica è stato pubblicato sulla rivista scientifica Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

  • Grande Nube di Magellano: che cos’è

    La Grande Nube di Magellano è una galassia nana della Via Lattea ed è la più grande delle due galassie che, insieme, costituiscono il complesso delle Nubi di Magellano. Essa accoglie circa 10 miliardi di stelle e ha una massa di circa un decimo rispetto a quella della Via Lattea, dieci volte più estesa rispetto a quella del sole. La Grande Nube di Magellano ha una distanza dal sistema solare pari a circa 163.000 anni luce.

    Ansa.it

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia