NanoPress

Stelle cadenti, arrivano le Leonidi: congiunzione Giove-Sole

Pubblicato da Valerio Fioretti

Seguici su Seguici su Google News, clikka e seleziona la stella nella fonte! Segnala
  • Stelle cadenti 2018, appuntamento con le Leonidi a novembre. Quando il picco?

    Stelle cadenti, a novembre arrivano le Leonidi

    Stelle cadenti, a novembre arrivano le Leonidi

    Stelle cadenti, a novembre appuntamento con le Leonidi

    Le stelle cadenti torneranno a fare capolino nella volta celeste a novembre. Appuntamento da non perdere con le Leonidi, uno dei più significativi sciami meteorici. Lo sciame è visibile ogni anno tra il 17 ed il 19 novembre. Il nome deriva dalla posizione posizione del radiante, localizzato nella costellazione del Leone. Tra le stelle cadenti, le Leonidi sono note per la brillantezza delle meteore e possono raggiungere i 100 km/h quando impattano sull’atmosfera. Hanno un ciclo di 33 anni, pari al periodo orbitale della cometa Tempel-Tuttle.

    Congiunzione Giove-Sole. Si possono osservare Marte, Sirio e Venere.

    Giove dal 26 novembre sarà in congiunzione con il Sole. La congiunzione avviene quando due astri hanno la stessa longitudine o la stessa ascensione retta se vengono visti dal centro della Terra. Saturno è ancora osservabile iun questo periodo, tuttavia è basso all’orizzonte. Marte invece si può osservare nel passaggio  dal Capricorno all’Acquario. Venere si può osservare al mattina, prima dell’alba. Al tramonto invece, guardando all’orizzonte verso Ovest, si possono vedere alcune stelle, ad esempio Altair dell’Aquila, Vega della Lira e Deneb del Cigno. Durante le prime ore notturne, a sud-est sono visibili le costellazioni di Orione e del Cane Maggiore ed anche la stella molto luminosa Sirio.

  • Cos’è una stella cadente?

    Una stella cadente in realtà non è una vera stella. Si tratta di scie luminose che si possono vedere nel cielo a causa di minuscoli pezzi di polvere e roccia chiamati meteoroidi, che cadono dallo spazio impattando sulla nostra atmosfera e e bruciando a causa dell’attrito. La traccia di luce del meteoride determina la meteora, anche chiama stella cadente. Può capitare che qualche pezzo raggiunga il suolo terrestre ed in quel caso si parla di meteorite. Durante alcuni periodi dell’anno può capitare che un elevato numero di meteore solchi il cielo notturno. Su tratta delle piogge meteoriche, quando la Terra attraversa le regioni in cui si trovano alcuni detriti rocciosi lasciati ad esempio da una cometa che si trova in orbita intorno al Sole.

  • MALTEMPO ITALIA: nuove intense piogge per il ponte di OGNISSANTI

    Cerca le previsioni meteo della tua località

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter