NanoPress

Universo: si cerca la vita nelle Lune dei Pianeti del Sistema Solare

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Segnala
  • Universo: anche le Lune dei Pianeti potrebbero avere le condizioni per ospitare esseri viventi

    Universo: la ricerca della vita continua. Fonte immagine: Astronomia.com

    Universo: una caccia alla vita. Continuano gli studi astronomici

    La ricerca della vita nell’universo non si ferma soltanto ai pianeti esterni al Sistema Solare ma si studiano e si valutano attentamente anche le possibilità presenti anche nelle Lune di questi pianeti. Le Lune  potrebbero possedere le condizioni adatte per ospitare gli esseri viventi e probabilmente davvero numerose oltre quanto si possa immaginare. Questo è quello che stanno osservando numerosi studi, in continua evoluzione e aggiornamento.

    Universo: scoperte recenti

    Il gruppo del Politecnico di Zurigo di cui fa parte anche l’italiano Marco Cilibrasi, con a capo Judit Szulagyi ha pubblicato sulla rivista specializzata Astrophysical Journal Letters, alcune recenti scoperte sulle lune dei pianeti ai confini del Sistema Solare, Urano e Nettuno. “E’ strano che due pianeti così simili abbiano un sistema di lune così diverso, che indica una formazione differente”, ha osservato Szulagyi riferendosi alle cinque lune di Urano e all’unica grande luna di Nettuno, Tritone.

  • Lune di Urano

    Quello che si pensava sino ad oggi è stato parzialmente stravolto, sembrerebbe infatti che attraverso simulazioni effettuate con dei super computer, Urano e Nettuno possano aver trovato la forza di gravità sufficiente ad attirare verso la loro orbita, polveri e gas da cui con il passare del tempo avrebbero tratto origine le loro lune.

    Simulazione con super computer

    Dai recenti studi pubblicati sulla rivista Astrophysical Journal Letters è venuto fuori che Nettuno in passato avrebbe avuto tante lune, cosi proprio come Urano ma che queste sarebbero andate perse a causa della formazione della grande luna Tritone, che ha poi spazzato via le altre. Gli autori della ricerca sostengono che: “se anche i giganti di ghiaccio possono formare i loro propri satelliti, ciò vuol dire che le lune nell’Universo sono molto più numerose del previsto e che anch’esse potrebbero essere potenzialmente abitabili”.

  • Una ricerca che continua nel tempo

    La ricerca in questione ha dato alcuni risultati che si sono mostrati diversi rispetto a quanto si era sempre pensato. Gli studi dell’universo e sulla possibile vita sulle Lune dei Pianeti esterni al Sistema Solare continueranno anche nel corso dei prossimi anni, per arrivare a reperire e scoprire più informazioni possibili.

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Da sempre grande appassionato di meteorologia, approfondita anche attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia ed un breve master. Scrivo sul web da circa un anno ma ho avuto anche in passato qualche esperienza. Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter