Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 19 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Autobus carico di passeggeri esce di strada e finisce nel viadotto in Brasile. Si aggrava il bilancio, sono almeno 18 i morti

Autobus carico di passeggeri precipita in una scarpata in Brasile: almeno 18 i morti, si aggrava il bilancio

Autobus carico di passeggeri esce di strada e finisce nel viadotto in Brasile. Si aggrava il bilancio, sono almeno 18 i morti
Autobus precipita in Brasile, 18 i morti. Immagine di repertorio, fonte foto: ansa.it
1 di 3
  • Previsioni meteo Rio de Janeiro, Brasile

    Tempo instabile nella zona con alternanza di schiarite e annuvolamenti e possibili temporali specie durante il pomeriggio. Ulteriore peggioramento a metà settimana con piogge non escluse. Temperature stazionarie e valori compresi tra i 20 e 26 gradi. La ventilazione risulterà debole di direzione variabile e la visibilità sarà discreta. Umidità molto elevata, compresa tra 70 e 80%. TEMPESTE DI GRANDINE E TORNADO IN SUD AFRICA, CI SONO MORTI

    Schianto dell’autobus in Brasile: le vittime salgono a 19

    Pochi giorni fa, durante questo fine settimana, un terribile incidente si è verificato in Brasile ed ha causato morti e feriti. L’autobus, carico di passeggeri (46 a bordo), è uscito di strada ed è precipitato in un viadotto. Purtroppo con il passare delle ore e negli ultimi minuti si è andato aggravando il bilancio e al momento si parla di ben 19 vittime come riporta en.brinkwire.com. L’incidente è avvenuto nel sudest del Brasile e si è verificato su un ponte sulla carreggiata BR-381 nel comune di Joao Monlevade, quando l’autista dell’autobus per motivi da chiarire ha fatto retromarcia e ha rotto il muro di protezione del ponte. L’autobus è precipitato per decine di metri, violentissimo l’impatto al suolo. Zona bloccata per favorire i soccorsi, si indaga in queste ore su quanto avvenuto. Leggi anche: AUTOBUS SI SCHIANTA IN BANGLADESH, MORTI E FERITI

    Autobus già multato diverse volte

    Secondo l’Agenzia nazionale per i trasporti terrestri (ANTT), l’autobus non era autorizzato a trasportare passeggeri e nel 2019 era già stato multato tre volte proprio per questo motivo Nei giorni scorsi un altro brutto incidente si è verificato in Nigeria, dove, come riportato da vanguardngr.com, si sono avuti almeno 6 morti e 11 feriti a seguito dell’incidente. Jamal Musa, responsabile dell’istruzione pubblica della Commissione federale per la sicurezza stradale, FRSC, per il comando del settore di Anambra, ha affermato che lo schianto è avvenuto a seguito di una velocità esagerata che ha portato alla perdita di controllo del mezzo da parte dell’autista. Leggi anche: AUTOBUS SI RIBALTA IN MESSICO, MORTI E FERITI

  • Autobus precipita in un burrone in Nepal: 9 morti e 34 feriti

    Altro tragico incidente pochi giorni fa in Nepal dove, come riportato da nepal24hours.com, un autobus passeggeri (Na 5 Kha 5141) diretto a Mahendranagar da Ganna, nel distretto di Baitadi, è uscito di strada precipitando in un burrone per diversi metri nel comune di Patan. Nove passeggeri sono rimasti uccisi e altri 34 invece feriti in modo anche grave. Sono da chiarire ora le cause reali dell’incidente e di questa ennesima tragedia avvenuta in un Paese fragile sotto questo punto di vista. Probabilmente la causa potrebbe essere stata un colpo di sonno per l’autista alla guida dell’autobus.

  • Seguiteci come sempre sulla nostra pagina

    Moltissimi gli incidenti spesso mortali che si sono avuti nel mondo e come abbiamo riportato spesso in diversi editoriali. Continuate a seguirci sulla nostra pagina e non perdete tutte le notizie di attualità, scienza, terremoti e soprattutto gli aggiornamenti meteo relativi alla nostra penisola.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: