Martedì 20 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Consonno, ora è in vendita la Las Vegas della Lombardia

di

Consonno, Lombardia: da paese fantasma sta per trasformarsi in un mega centro residenziale, si tratta della mancata Las Vegas della Pianura Padana

Consonno, ora è in vendita la Las Vegas della Lombardia – 13/09/2014 – Consonno, la mancata Las Vegas della Lombardia, potrebbe trasformarsi ben presto da paese fantasma a mega centro commerciale, con tanto di ville e piscine annesse, in stile Stati Uniti d’America. Negli anni 60 il piccolo borgo di Consonno sarebbe dovuto diventare un punto di riferimento per il lusso, una realtà nata dal nulla proprio come Las Vegas l’ha fatto nel pieno del deserto. Gli eredi del conte Mario Bagno, invece di procedere con l’abbattimento delle abitazioni e delle cascine rimaste, hanno deciso di mettere tutto in vendita. Attualmente Consonno è uno dei tanti paesi abbandonati in Italia e nel mondo, dopo aver conosciuto tempi gloriosi negli anni 60, quando dal nulla fu fatto erigere edifici grandiosi con colonne in stile medioevale, un minareto alto trenta metri e diverse sale da gioco. Dopo dieci anni di successi, il paese di Consonno ha iniziato a perdere quell’alone di fascino e curiosità che lo contraddistingueva.

La mancata Las Vegas della Brianza, Consonno, è in vendita

La mancata Las Vegas della Brianza, Consonno, è in vendita

Una volta iniziata la lenta ed inevitabile fase di declino del paese di Consonno, arrivò il colpo di grazia nel 1976, quando una frana spazzò via l’unica strada di accesso al Paese, ed il comune non la fece restituire. Ora il paese di Consonno è stato messo in vendita, e l’annuncio è il seguente:

“Splendida posizione in collina vista lago. Proponiamo intero paesino da demolire esclusa chiesa e canonica, con la possibilità di edificare 30 mila metri quadri in parte residenziali e in parte commerciali›. Nell’inserzione si accenna anche a un’ipotesi progettuale che prevede la creazione di hotel con piscine, villette singole e a schiera, appartamenti e di un centro commerciale in un’area che occupa 1.700.000 mq di terreno, il 60% dei quali composti da boschi con piste ciclabili e altre attrattive”.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!