Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 21 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, “i bambini sono esempi di maturità nel rispettare le regole”: le dichiarazioni della ministra Azzolina

Coronavirus, Azzolina afferma: "sotto queste festività natalizie bisognerebbe prendere esempio dai bambini". Loro sono i primi a rispettare le regole, anche nelle scuole

Coronavirus, “i bambini sono esempi di maturità nel rispettare le regole”: le dichiarazioni della ministra Azzolina
Il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina - Foto YouTube
1 di 3
  • Coronavirus, Italia combatte contro il COVID-19

    L’Italia continua a combattere contro il coronavirus ed anche sotto Natale proseguiranno giornate rosse dove saranno presenti severe restrizioni alternate a giornate arancioni quando le restrizioni risulteranno un po’ più leggere. Nel frattempo, come detto, si susseguono nuove ordinanze e divieti, anche piuttosto importanti, come quella emanata da Zaia che sarà in vigore dalla giornata di domani fino al 6 gennaio 2021 in Veneto. Inoltre, ci si prepara anche alla riapertura delle scuole e la ministra Azzolina ha rilasciato delle importanti dichiarazioni a riguardo, come riportiamo nel paragrafo successivo. Leggi anche: CORONAVIRUS, VACCINO OBBLIGATORIO? ULTIMI AGGIORNAMENTI

    Il messaggio della ministra Azzolina

    Come detto, nuove dichiarazioni sono arrivate dalla ministra Azzolina e come si legge su sputniknews.com, in un messaggio di auguri per le festività il ministro dell’istruzione ha lanciato un appello a seguire durante le festività natalizie l’esempio dei più piccoli, che negli ultimi mesi sono stati i primi a rispettare le regole anti-contagio, anche a scuola. Mantenere comportamenti corretti e rispettare le indicazioni di legge previste, questo il messaggio del ministro Lucia Azzolina per gli auguri di Buon Natale. Il consiglio della Ministra è quindi quello di seguire il comportamento dei più piccoli oltre ovviamente a dare loro il buon esempio. “In questi mesi le nostre bambine e i nostri bambini hanno dato un grande esempio, dimostrando una straordinaria maturità nel rispettare le regole. Hanno protetto loro stessi, le loro famiglie e anche la scuola. Facciamolo anche noi!”. Chiaramente rispettando le regole si arriverà al nuovo anno e alla data della riapertura delle scuole in condizioni migliori e saremo maggiormente pronti per riprendere a pieno l’anno scolastico. E’ prevista infatti al momento la ripresa in presenza per le superiori e il Governo è a lavoro sulla percentuale di studenti che potranno far rientro in aula. Leggi anche: IMPORTANTI E NUOVE DICHIARAZIONI SULLA SCUOLA

    Coronavirus, arrivano dichiarazioni di Speranza

    Torniamo a parlare della nuova variante Covid, poichè nelle scorse ore sono arrivate dichiarazioni di Speranza. “Sappiamo che il ‘nuovo’ virus è più veloce, ma non sembra fare maggiori danni sugli individui anche se un virus più veloce aumenta il numero dei contagiati. Queste, come riportato da agi.it, sono state le parole di Speranza ospite di Lucia Annunziata su Rai 3. Inoltre, dalle prime informazioni sembrerebbe che il vaccino possa funzionare bene anche su questa variante, quindi al momento anche se c’è una certa preoccupazione nessun allarmismo. Proprio in misura precauzionale sono bloccati tuti i voli da e per l’Inghilterra. Leggi anche: RICCIARDI, PER L’ITALIA LA SOLUZIONE E’ UN LOCKDOWN DI ALMENO DUE MESI

    CONTINUA A LEGGERE

  • Torna l’autocertificazione, ecco quando utilizzarla

    Torna l’autocertificazione sotto le vacanze di Natale. Ricordiamo infatti che nei giorni rossi è possibile allontanarsi dalla propria abitazione solo per motivi di necessità, lavoro o urgenze. É altresì permesso spostarsi per far ritorno alla propria residenza se ci si trova lontani (muniti anche in questo caso del documento), assistere alle funzioni religiose e praticare attività motoria all’aperto nei pressi del proprio domicilio.

  • Restrizioni forzate tra Natale 2020 e l’Epifania 2021

    Resta il coprifuoco in tutta Italia dalle 22 alle 5, per il periodo che arriva fino al 15 gennaio. Sarà valido anche il 24 e il 31 dicembre, evitando così veglioni e feste. Ulteriori restrizioni per la notte di Capodanno quando il coprifuoco è stato esteso fino alle 7 del mattino. Trascorreremo delle festività diverse dal solito ma il governo ricorda che si tratta di misure fondamentali e necessarie in questo periodo delicato.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia