Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Decreto Ristori e Ristori bis, ecco la sintesi sulle misure dei due provvedimenti, tutti i dettagli

Decreto Ristori e Ristori bis, ecco la sintesi sulle misure dei due provvedimenti. Tutte le cose da sapere

Decreto Ristori e Ristori bis, ecco la sintesi sulle misure dei due provvedimenti, tutti i dettagli
Decreto Ristori e Ristori bis, ecco la sintesi sulle misure dei due provvedimenti, tutti i dettagli (Foto Pixabay)
1 di 3
  • Decreto Ristori e Ristori bis, ecco la sintesi sulle misure dei due provvedimenti, tutti i dettagli

    Lo stop ai versamenti di imposte e contributi previsti dai due decreti Ristori ammonta a 2,5 miliardi di euro, come riporta quifinanza.it. E’ quanto emerge da una sintesi sulle misure dei due provvedimenti approvati in seguito ai Dpcm riguardo l’istituzione di zone rosse e arancioni. La sospensione dei contributi previdenziali e assistenziali per i datori di lavoro delle attività danneggiate è una delle principali novità del decreto Ristori bis.  Beneficio della sospensione dei versamenti per il mese di novembre per le aziende delle zone gialle. Le regioni della zona arancione e rossa beneficieranno della sospensione anche per il mese di dicembre. Decreto Ristori Bis, arriva l’ok dal governo: ecco i bonus e gli indennizzi a fondo perduto

    Fondo da 340 milioni

    Nel provvedimento c’è un fondo da 340 milioni nel 2020 e 70 milioni nel 2021 per aiutare le attività danneggiate se ci saranno nuove zone arancioni o rosse in caso di peggioramento della situazione. Costa allo Stato 220,6 milioni il credito d’imposta al 60% per l’affitto degli immobili commerciali per i mesi di ottobre, novembre e dicembre. Il Ristori Bis esteso anche alle nuove attività e ai tour operator e agenzie di viaggio con sede nelle zone rosse vale 243,3 milioni per il 2020 e 78,1 milioni per 2021. Decreto Ristori 2020, prevista la sospensione dei contributi per alcune categorie Ateco: ecco quali

    Cancellata la seconda rata IMU

    Nelle zone rosse si potrà richiedere il bonus baby-sitter fino a 1000 euro, se i genitori non possono usufruire dello smart working, e il congedo straordinario per lavoratori dipendenti, con un’indennità del 50% dello stipendio. Il decreto Ristori bis cancella la seconda rata dell’IMU alle imprese e attività beneficiare dei contributi a fondo perduto delle zone rosse a arancioni. Questo però a condizione che i proprietari degli immobili ad uso commerciale siano anche gestori delle attività. Decreto Ristori bis, in arrivo indennizzi a fondo perduto e rafforzamento Naspi

  • Stanziati 234 milioni nel 2020

    Questo provvedimento stanzia 234 milioni nel 2020 (e 78 nel 2021) per il credito d’imposta sugli affitti, 38 milioni per il ristoro ai Comuni per l’estensione della cancellazione dell’Imu, e 35,8 milioni per la sospensione delle tasse per gli ISA e circa mezzo miliardo per lo stop ai versamenti di novembre.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: