Martedì 13 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

E’ piena emergenza: in atto l’incendio peggiore degli ultimi venti anni. Danni gravissimi ed evacuazioni in corso in Spagna. Foto

Emergenza in Spagna: stanno bruciando intere foreste. Danni a fattorie e animali bruciati vivi in Tarragona

Situazione di piena emergenza nel nord-est della Spagna. Foto: NotizieIN.it
1 di 4
  • Situazione di piena emergenza in Catalogna

    Ormai da qualche giorno molte zone della Spagna orientale stanno facendo i conti con incendi molto estesi, aggravati da condizioni meteo estremamente secche e da temperature molto elevate. Purtroppo la situazione è critica e si tratta dell’incendio peggiore degli ultimi anni in Catalogna.

    Il peggiore incendio degli ultimi 20 anni

    Nella regione di Tarragona di Ribera d’Ebre, i danni sono ingentissimi. Il peggiore incendio degli ultimi 20 anni in Catalogna, ad ora ha colpito più di 5.500 ettari e si muove in maniera incontrollata, alimentato da forti e secchi venti. I vigili del fuoco della Generalitat hanno richiesto l’aiuto dell’Unità di emergenza militare (UME).

    Le zone maggiormente colpite

    I comuni di Torre del Español, Vinebre, Palma del Ebro, Flix e Mayals,risultano al momento quelli più colpiti. Il fuoco ha costretto finora all’evacuazione forzata di 53 residenti e non è detto che altre persone non debbano lasciare le proprie case nel corso delle prossime ore. Un’unità militare spagnola con 120 specialisti si è unita ai pompieri, nelle operazioni sono impegnate, oltre a centinaia di uomini, 12 autopompe e alcuni mezzi aerei.

    Incendi gravissimi nella Spagna orientale. Foto: ilsussidiario.net

  • Fiamme indomabili: fattorie distrutte e animali morti

    La situazione è critica soprattutto dalla giornata di ieri, le fiamme infatti continuano ad espandersi e a macinare chilometri. Le fiamme hanno devastato non solo le foreste, ma al momento hanno distrutto anche una grande fattoria nella  Torre de l’Espanyol,  dove i contadini avevano circa  200 agnelli, che sono stati completamente  bruciati (Fonte:alertageo.org).

  • Una lotta contro il tempo, caldo eccezionale

    Una vera e propria lotta contro il tempo, soprattutto nella parte nord-orientale del Paese dove la situazione resta particolarmente difficile anche nelle vicinanze di alcune importanti città. Un parziale aiuto potrebbe arrivare nel fine settimana quando le temperature secondo le previsioni locali dovrebbero scendere su valori più normali per il periodo. Al momento vengono superati i 42-43 gradi e il caldo intenso unito ai forti venti non aiutano nel domare gli incendi che stanno devastando questa parte della Spagna.

    Una lotta contro il tempo, foreste completamente bruciate. Foto:Canal Sur

  • Caldo intenso anche in Italia

    La situazione non è migliore in Italia, soprattutto al nord, dove insistono temperature al di sopra dei 40 gradi, soprattutto tra Piemonte, Lombardia e Trentino. La situazione rimarrà eccezionalmente calda anche domani anche se i valori si porteranno al di sotto dei 37-38 gradi su molte regioni italiane. Tregua e venti più freschi nel fine settimana e soprattutto in Adriatico, dove le temperature saranno attorno ai 30 gradi. Attenzione però, la tregua potrebbe essere molto breve, ci torneremo.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.