Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 3 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

Elon Musk lancia l’allarme natalità in Italia: “Gli italiani rischiano di sparire….”

Elon Musk ha mostrato un grafico che evidenzia come l'Italia in futuro non avrà più abitanti

Elon Musk lancia l’allarme natalità in Italia: “Gli italiani rischiano di sparire….”
Il fondatore di Tesla, Elon Musk

Il numero uno di Tesla ha twittato la triste situazione del crollo della natalità in Italia

Sta facendo molto discutere l’ultima esternazione su Twitter di Elon Musk contro il basso tasso di natalità diffuso. Il numero uno di Tesla ha posto l’accento sul collasso della popolazione considerata la “maggiore minaccia alla civilizzazione”. Musk ha stigmatizzato il basso tasso di natalità negli Stati Uniti ritenendo che contrariamente a quanti molti pensano sono proprio i ricchi a fare meno figli. Lo stesso numero uno di Tesla, nel suo cinguettio su Twitter ha twittato pure sulla situazione italiana mostrando un grafico che evidenzia come l’Italia in futuro non avrà più abitanti qualora questi trend di natalità dovessero confermarsi anche negli anni a venire.

I dati drammatici

Secondo gli ultimi dati Istat infatti le nascite in Italia a marzo sono scese drammaticamente sotto la soglia delle 400.000, toccando il minimo storico. Il presidente della Società italiana di Fertilità e Sterilità – Medicina della Riproduzione, Filippo Maria Ubaldi, nel commentare il cinguettio di Musk ha caldeggiato l’idea di un piano che possa prevedere una serie di aiuti per gli aspiranti genitori e per le famiglie, allargando anche l’accesso ai servizi pubblici di medicina della riproduzione in tutto il paese.

I nodi da sciogliere

Fra le insidie e le piaghe che impediscono a molte famiglie di procreare anche l’instabilità lavorativa che non consente ai nuclei familiari di costruirsi un’assistenza solida. Oggi si provano a fare figli in età molto avanzata sapendo bene che il problema dell’infertilità aumenta con l’età. Oggi però esistono molti centri di procreazione medicalmente assistita con standard elevati, ma l’accesso a questi istituti non è garantito a tutti, anche perché le liste di attesa sono molto lunghe e non tutte le coppie hanno la possibilità di spostarsi sul territorio. CONTINUA A LEGGERE..

Le altre iniziative da adottare

Ubaldi ha poi invitato le istituzioni a vigilare di più su questo tema e di passare dalle parole ai fatti per evitare che la terribile profezia di Musk possa avverarsi. È importante anche che le tariffe per l’assistenza per la procreazione medicalmente assistita si abbassino col tempo per renderle accessibili a tutti i nuclei familiari.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia