Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

ESCLUSIVO – Meteo News Republic: L’inverno va in vacanza, le temperature risalgono oltre la media grazie all’anticiclone, i dettagli

Esclusivo News Republic: dopo il freddo e la neve, nuova svolta meteo sull'Italia, con il ritorno dell'anticiclone già nel weekend.

Nel prossimo weekend cambia tutto, con l'inverno che si prenderà una nuova pausa sull'Italia. Fonte: EPA/FILIP SINGER via ANSA

[multipage]

Freddo e neve fino in pianura, ecco l’inverno sull’Italia

La seconda settimana di dicembre si sta rivelando molto dinamica sotto il profilo meteo, con una serie di impulsi instabili forieri sia di maltempo che di aria fredda che hanno messo nel mirino l’Italia. In particolare, dopo il fronte che è transitato sulla nostra Penisola subito dopo il weekend dell’Immacolata, una seconda saccatura ha raggiunto le nostre regioni settentrionali nelle prime ore di giovedì 12, portando un assaggio invernale fin sulle pianure tra Emilia e Lombardia. Ma non è finita qui, perché la perturbazione si è rapidamente allontanata verso Est lasciando spazio all’arrivo di un altro peggioramento meteo, anch’esso foriero di aria fredda e neve. Saranno sempre le regioni settentrionali quelle che dovranno fare i conti con l’inverno, ma tutta Italia sarà interessata dal maltempo portato dal passaggio di questo fronte freddo decisamente incisivo. Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo infatti, il minimo che si andrà a formare a Sud delle Alpi si muoverà lungo lo Stivale durante la giornata, fino a tuffarsi nello Ionio nelle prime ore del weekend: acquazzoni e temporali interesseranno tutta Italia, con la neve che cadrà fino in pianura al Nord e a quote medie sulle regioni centro meridionali.

Nel weekend cambia tutto: anticiclone e temperature in sensibile rialzo

Attenzione che, nonostante l’inverno abbia iniziato a fare sul serio, non possiamo ancora dichiarare ufficialmente concluso l’autunno. Secondo i principali modelli meteo infatti, dopo questo assaggio di freddo e neve la situazione è destinata a cambiare radicamente sull’Italia già dal prossimo weekend, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. Dopo il passaggio di questo ben organizzato fronte freddo in grado di portare maltempo e neve fino in pianura sull’Italia infatti, l’inverno sembra deciso a prendersi una nuova pausa. E’ ormai confermata una nuova espansione dell’anticiclone sul Mediterraneo e sulla nostra Penisola, con dunque un weekend che si preannuncia, stando così le cose, più autunnale che invernale. Il tempo andrà rapidamente a migliorare, salvo le ultime precipitazioni specie sui settori meridionali come potete vedere dal nostro modello GFS, ma soprattutto la stabilità sarà accompagnata da un sensibile aumento delle temperature sull’Italia, le quali si porteranno ben sopra le medie del periodo.

Previsioni meteo venerdì 13 dicembre

Dopo un assaggio freddo, le temperature tornano a salire fin sopra le medie del periodo a partire dal weekend.

Venerdì sarà una giornata prevalentemente invernale sull’Italia, con questa perturbazione accompagnata da freddo e maltempo che insisterà da Nord a Sud. I primi effetti si sentiranno sui settori nord occidentali già in nottata ma sarà poi nella mattinata che l’inverno farà sul serio soprattutto sulle regioni settentrionali, con i principali modelli meteo che confermano l’arrivo della neve fin sulla Pianura Padana. Piemonte, Lombardia ed Emilia sono le zone dove è più probabile l’arrivo dei fiocchi fino al piano, mentre sui rilievi la neve si spingerà fino al fondovalle. Maltempo anche sul resto della Penisola, ma il limite della neve sarà più alto, con fiocchi solo sugli Appennini. Si tratterà di un rapido passaggio da Nord Ovest verso Sud Est, il quale, come detto, lascerà presto spazio all’anticiclone.

Previsioni meteo per sabato 14 dicembre

Per quanto riguarda la giornata di sabato 14 dicembre la saccatura di origine polare che fino a poche ore prima avrà coinvolto il nostro Paese riportando la neve a quote veramente basse per il periodo, sarà in progressivo allontanamento verso oriente interessando la penisola balcanica, sospinto da un rinforzo dell’Alta pressione in sede africana. Tale evoluzione sinottica implica un generale miglioramento delle condizioni meteo in Italia, soprattutto al nord e sul versante tirrenico, con temperature massime in aumento sensibile e minime ancora piuttosto basse grazie al fenomeno dell’inversione termica.

Previsioni meteo per domenica 15 dicembre

Nella giornata di domenica 15 dicembre il promontorio anticiclonico riuscirà ad ergersi lungo il bacino del Mediterraneo, proteggendo dalle correnti atlantiche la stragrande maggioranza del territorio italiano e favorendo condizioni di bel tempo pressoché ovunque nel nostro Paese con alcune eccezioni: nelle primissime ore di giornata infatti dei flussi instabili provenienti dal nord Europa interesseranno alcune aree val d’aostane con fenomeni a carattere nevoso a partire dai 1700/1800 metri. Nel corso del pomeriggio, l’infiltrazione di tali flussi causeranno della blanda instabilità anche nelle zone interposte tra l’alta Toscana e il levante ligure. In tutte questi settori tuttavia, i fenomeni risulteranno di debole intensità prevalente, così come gli accumuli previsti.

Tendenza meteo per l’inizio della prossima settimana

Per quanto riguarda la prima parte della prossima settimana essa vedrà ancora il dominio anticiclonico dell’Alta pressione di matrice africana, grazie all’affondo di una saccatura di origine nordatlantica sul Mediterraneo occidentale. Da ciò scaturiscono condizioni meteo di generale stabilità nel nostro Paese salvo locali eccezioni, con cieli in prevalenza soleggiati o poco nuvolosi e temperature sopra la media del periodo. Nella seconda parte della settimana invece la perturbazione di cui abbiamo appena fatto menzione, dovrebbe traslare lentamente verso est/nord-est, interessando lo stivale con una nuova ondata di maltempo e temperature nuovamente in calo.

[/multipage]

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: