Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 25 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

ESCLUSIVO – Meteo per News Republic: prima parte di settimana stabile grazie all’anticiclone, poi nuovo peggioramento sull’Italia con calo termico

Esclusivo - Meteo per News Republic - La stabilità resisterà a denti stretti ancora per qualche giorno, da metà settimana nuovo maltempo sull'Italia accompagnato da un sensibile calo termico, i dettagli

Maltempo in arrivo da metà settimana sull'Italia con calo delle temperature, immagine di repertorio fonte ANSA.

[multipage]

Respiro africano, l’inverno si prende una pausa sull’Italia

Abbiamo tanto parlato di come l’inverno si fosse finalmente fatto strada fin sull’Italia, con ben tre peggioramenti meteo forieri di freddo e neve che avevano investito la nostra Penisola nella settimana appena conclusa. L’autunno però non sembra voler darsi per vinto, perché nel secondo weekend di dicembre si è prepotentemente ripresentato sull’Italia portando con sé tempo stabile ma anche aria più calda. Infatti, le ultime precipitazioni si sono esaurite nelle prime ore di sabato 14 dicembre, quando il minimo responsabile di questa fase di maltempo si è spostato verso la Grecia, lasciando spazio per il ritorno dell’anticiclone. Un promontorio di matrice africana si è fatto strada sul Mediterraneo fino all’Italia, dove le condizioni meteo sono andate incontro ad un deciso miglioramento a partire dalle regioni centro settentrionali. Non solo tempo stabile però, perché le temperature hanno iniziato a salire sensibilmente, fino a portarsi ben sopra le medie del periodo. L’inverno si è quindi preso una pausa, con condizioni nuovamente autunnali, e non sembra che nei prossimi giorni la situazione meteo possa cambiare sull’Italia.

Previsioni meteo per lunedì 16 dicembre

Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, l’anticiclone che si è espanso sul Mediterraneo, arrivando a coinvolgere con i suoi effetti anche l’Italia, continuerà ad insistere alle nostre latitudini anche per l’inizio della settimana, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. Come già successo nel weekend, non ci attendiamo fenomeni di rilievo sulla nostra Penisola, con l’anticiclone che rimarrà ben saldo sul Mediterraneo centrale. Attenzione solamente al Nord Ovest, dove non si escludono locali acquazzoni così come nevicate a quote medie dalla serata, a causa di una vasta saccatura di origine polare che si allungherà dal Nord Atlantico fin sulla Penisola Iberica. Le precipitazioni che lambiranno le nostre regioni nord occidentali però non saranno gli unici effetti di questo profondo affondo sull’Europa occidentale. La perturbazione infatti innescherà una risalita di aria più mite dai quadranti sud occidentali proprio in direzione dell’Italia, con dunque le temperature al Centro Sud, ma anche al Nord Est, che continueranno a rimanere ben oltre le medie del periodo. Le massime in questo inizio di settimana potrebbero sfiorare i +20°C, mentre al Nord Ovest i valori non supereranno i +10°C proprio per via della perturbazione.

Previsioni meteo per martedì 17 dicembre

Temperature massime previste in Italia per oggi e prossimi giorni.

Il maltempo è solamente un lontano ricordo per l’Italia, con l’anticiclone che ha scalzato freddo e neve riportando invece tempo stabile e temperature più autunnali che invernali. In particolare, l’inizio della settimana sarà il periodo più mite, con i valori che segneranno anomalie positive fino a 7/8°C in quota: come potete vedere dal nostro modello GFS, le temperature a 850 hPa raggiungeranno anche i +12/14°C, con dunque valori massimi al suolo che saliranno fin verso i +18/19°C soprattutto sulle Isole Maggiori ma anche sulle altre zone meridionali. Tempo stabile ma attenzione sempre a qualche nota di maltempo soprattutto al Nord Italia, con piogge, acquazzoni e neve sulle Alpi a quote generalmente medie.

Previsioni meteo per mercoledì 18 dicembre

Stando a quanto mostrato dagli ultimi run dei principali modelli meteo, dopo questa parentesi con tempo stabile e clima mite il maltempo potrebbe tornare a bussare alla porta dell’Italia già nella seconda metà della settimana. La vasta perturbazione che insiste sull’Europa occidentale infatti, potrebbe progressivamente traslare verso Est, coinvolgendo in maniera più incisiva la nostra Penisola a partire da mercoledì 18 dicembre. Le condizioni meteo dovrebbero progressivamente peggiorare soprattutto sulla Sardegna tirrenica, dove non si escludono forti piogge e temporali, accompagnati da un calo sensibile delle temperature.

Tendenza meteo per la seconda parte della settimana

Per quanto riguarda la seconda parte della settimana, sembra confermato un marcato peggioramento meteo sull’Italia, con la perturbazione in arrivo mercoledì 18 che continuerà ad insistere sulla nostra Penisola con maltempo intenso e temperature più vicine alle medie del periodo. Anche il weekend potrebbe essere caratterizzato da acquazzoni e temporali sull’Italia, con la neve che cadrà abbondantemente ma soprattutto in montagna grazie ad una seconda perturbazione proveniente dall’Atlantico, ma è ancora presto per entrare nei dettagli.

Ecco cosa dicono i modelli in vista del Natale

Nonostante non sia ancora possibile stilare una previsione meteo dettagliata per quello che riguarda la prossima settimana, con le ultime uscite dei modelli possiamo provare a tracciare una prima tendenza per quello che riguarda il Natale. Il modello GFS propone una continua alternanza tra fasi più asciutte e nuove perturbazioni atlantiche, con il 25 dicembre che sembra possa essere caratterizzato dal tempo stabile e dal clima mite, grazie ad un promontorio anticiclonico disteso sull’Italia.

[/multipage]

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: