Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 28 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Chieti: ci sono almeno 3 morti. Ecco cosa è successo

Pochi minuti fa è arrivata la notizia dell'esplosione di una fabbrica di fuochi d'artificio a Casalbordino, in provincia di Chieti. Ecco cosa è successo

Esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Chieti: ci sono almeno 3 morti. Ecco cosa è successo
Esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio a Chieti: ci sono almeno 3 morti. Ecco cosa è successo
1 di 3
  • Previsioni meteo Chieti, 21 dicembre 2020:

    A Chieti cieli sereni o poco nuvolosi nel corso della giornata di oggi, lunedì 21 dicembre, con copertura nuvolosa stazionaria, non sono previste piogge. Le colonnine di mercurio, stabili, si prevedono tra 3.1 e 10.6 gradi centigradi. I venti proverranno da nord-est e si attesteranno tra 3 e 6 km/h. Per quanto riguarda le prossime ore, sono previste poche nubi sparse o nuvolosità temporanea, mentre in un tweet copertura nuvolosa parziale. METEO, IRRUZIONE DI FREDDO E NEVE IN ARRIVO IN ITALIA: ECCO LE ULTIMISSIME

    Esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Chieti: ci sono almeno 3 morti. Ecco cosa è successo

    Pochi minuti fa – come riportato da “Repubblica.it” – è arrivata la notizia dell’esplosione di una fabbrica di fuochi d’artificio a Casalbordino, in provincia di Chieti. In questi minuti le informazioni che ci giungono sono ancora frammentarie. Stando a quanto riferito attraverso la pubblicazione di un tweet del sottosegretario al Ministero degli Interni, Carlo Sibilia, vi sarebbero tre morti. Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco. TERRIBILE INCENDIO AL NORD ITALIA, UNA VITTIMA E PERSONE EVACUATE: ECCO COSA È SUCCESSO 

    Le dichiarazioni del Sottosegretario Sibilia

    A dare la notizia dell’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio in provincia di Chieti è stato il sottosegretario al Ministero degli Interni, Carlo Sibilia, il quale, attraverso un post pubblicato su Twitter, ha dichiarato: “Dai Vigili del Fuoco mi arriva la notizia di un’esplosione a Casalbordino in un deposito di esplosivi. 3 vittime purtroppo a quanto si apprende a caldo. Ringrazio il comando di Chieti visitato in ottobre per il servizio che sta svolgendo. Un sincero abbraccio alle famiglie delle vittime“. Nella pagina successiva potrete leggere altre notizie sull’accaduto. CROLLO AD AGRIGENTO: CI SONO FERITI. ECCO TUTTI I DETTAGLI

    CONTINUA A LEGGERE

  • La notizia delle 3 vittime è stata confermata dal Sindaco Filippo Marinucci

    La fabbrica coinvolta dall’esplosione – secondo quanto riportato da “Tg24.Sky.it” – è un’azienda che si trova in Contrada Termini: si tratta della Esplodenti Sabino che si occupa di smaltire e recuperare la polvere da sparo da bonifiche effettuate dagli artificieri. La conferma della tragedia, inoltre, è arrivata dallo stesso sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci, che è giunto immediatamente sul posto. Stando a quanto si apprende, la Esplodenti può contare su circa un centinaio di dipendenti.

  • Terribile incendio divampa in un appartamento in provincia di Modena: c’è una vittima

    Nei giorni scorsi si è verificata una terribile tragedia a Sassuolo, in provincia di Modena, dove – come riportato da “ModenaToday.it” – è divampato un incendio in un appartamento di Via Mazzini, alle porte del centro, in un angolo con via Gramsci. I Vigili del Fuoco sono immediatamente accorsi sul posto e all’interno dell’abitazione hanno rinvenuto il corpo senza vita di una persona: si tratta di un uomo croato di 52 anni che si trovava solo in casa. I Vigili del Fuoco, dopo aver fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto il cadavere sul letto: probabilmente il 52enne ha perso la vita dopo aver respirato il fumo del rogo che sembra essere divampato proprio nella sua camera da letto.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: