NanoPress

Gli italiani si confermano tra i primi donatori di sangue al mondo

Il nostro popolo tra i più sensibili alle tematiche della donazione dal sangue: italiani tra i primi al mondo

Gli italiani si confermano tra i primi donatori di sangue al mondo: un primato che certamente fa onore agli italiani che mostrano particolare attenzione alle tematiche della donazione del sangue. E tra i primi donatori ci sono i meridionali. In testa alla classifica infatti c’è la Basilicata che registra la percentuale più alta di donatori, mentre la Campania e il Lazio sono al di sotto degli standard richiesti dall’Unione Europea. Il primato comunque spetta alla Lombardia con 256.000 donatori: addirittura l’80% dei lombardi dona sangue con costanza e periodicità. L’associazione che raccoglie maggiori donazioni di sangue nel nostro paese è l’Avis, nata a Milano nel 1927 soddisfa quasi l’80% del fabbisogno dell’intero paese.

donatori sangueItaliani si distinguono per un primato positivo: la donazione di sangue. E sono tra i primi al mondo. La fascia d’età che dona più sangue è quella tra i 36 e i 45 anni, che rappresenta il 27% dei donatori. Per una volta non si può che parlare bene dei nostri connazionali.