Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Improvviso cedimento poco fa: ci sono decine di morti e dispersi, soccorsi in azione – DIRETTA di quanto sta accadendo in Cina

Nelle scorse ore il cedimento improvviso del terreno ha provocato la morte di almeno 11 persone in Cina. Altre 42 risultano al momento disperse

Improvviso cedimento poco fa: ci sono decine di morti e dispersi, soccorsi in azione - DIRETTA di quanto sta accadendo in Cina
1 di 4
  • Previsioni meteo Guizhou, domani giovedì 25 luglio 2019

    Per quanto riguarda le previsioni meteo per domani, giovedì 25 luglio 2019, nella provincia del Guizhou, in Cina, cielo prevalentemente nuvoloso, con possibilità di precipitazioni al 25%. La temperatura si attesterà intorno ai 22°, con raffiche di vento che soffieranno a 11 km/h.

    Improvviso cedimento del terreno in Cina: almeno 11 morti e 42 dispersi

    Nelle scorse ore – secondo quanto riportato da “Italian.cri.cn” – una terribile tragedia ha sconvolto la Cina: una grande frana, infatti, si è abbattuta sul villaggio di Pingi, nella provincia del Guizhou, travolgendo almeno 21 edifici. Allo stato attuale il bilancio delle vittime risulta essere di 11 morti e 42 dispersi, ma nelle prossime ore le proporzioni della tragedia potrebbero assumere contorni ancora più drammatici.

    Il Presidente Xi Jinping ha ordinato sforzi a tutto campo per garantire i soccorsi

    Dunque, nelle scorse ore, il terreno ha ceduto improvvisamente nella provincia del Guinzhou, in Cina – probabilmente per la tanta pioggia caduta in questi giorni – ed è franato su decine di abitazioni, provocando almeno 11 morti e ben 42 dispersi. Secondo quanto riportato da “Agenzianova.com”, il Presidente cinese Xi Jinping ha ordinato che vengano messi in campo tutti gli sforzi necessari per garantire i soccorsi, sottolineando al tempo stesso l’importanza di rafforzare le misure di prevenzione, allo scopo di evitare in futuro catastrofi di questo tipo.

  • Il Presidente Xi Jinping sta seguendo con massima attenzione le operazioni post-calamità

    In queste ore –  come riportato da “Italian.cri.cn” – il Presidente cinese Xi Jinping sta seguendo con la massima attenzione tutte le operazioni post-calamità e in tal senso sta fornendo indicazioni importanti sul fronte dei soccorsi. La richiesta di Xi Jinping è stata quella di mettere in campo il massimo impegno per completare le operazioni di soccorso delle persone rimaste intrappolate, di curare tutti coloro che risultano feriti, oltre a trovare una sistemazione a chi non ha più una casa e ad offrire conforto ai familiari delle vittime.

  • Terribile frana in Uganda: almeno 6 morti

    Nelle scorse settimane una tragedia simile a quella che in queste ore ha colpito la Cina, ha interessato anche l’Uganda. In tal senso, secondo quanto riportato da “Agenzianova.com”, almeno 6 persone hanno perso la vita ed altre dieci sono rimaste ferite a causa di una frana che si è abbattuta sul distretto orientale ugandese di Bududa. A provocare il cedimento del terreno, anche in quel caso, erano state le forti piogge abbattutesi sul posto.

  • Frana in Uganda: episodi del genere sono frequenti nella zona

    La terribile frana che nelle scorse settimane ha portato alla morte di almeno sei persone nel distretto orientale ugandese di Bududa non rappresenta una novità per la zona. Come si legge su “Agenzianova.com”, infatti, in quell’area episodi di questo tipo non sono insoliti. Nel 2010, ad esempio, oltre 300 persone erano morte proprio a causa del cedimento del terreno, mentre lo scorso anno una frana aveva provocato la morte di 40 persone.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.