In partenza i primi autobus elettrici a ricarica wireless

Pubblicato da

Segnala

Partono da Savona i primi autobus elettrici che si ricaricano per induzione

La Liguria può vantare un nobile primato ed in particolare la città di Savona. Domani, infatti partiranno i primi bus elettrici capaci di ricaricarsi si direttamente alla fermata in modalità wireless, quindi senza fili. Si tratta di un progetto sperimentale: gli autobus si ricaricheranno per induzione elettrica attraverso apposite piastre che possono essere installate alle fermate e al capolinea. La ricarica, dunque, ha luogo senza bisogno di cavi o prese elettriche. Il tutto è stato messo a punto dalla Bombardier Italia che sta aspettando l’apertura di un bando pubblico nella città ligure per testare anche in Italia la tecnologia. La ricarica entra in funzione quando l’autista lo ferma su una particolare piastra, sia alle fermate che al capolinea. Non sono previsti cambiamenti nella durata dei percorsi, in quanto l’autobus viene attrezzato con delle batterie ultraleggere che si ricaricano ogni volta che l’autista ferma il mezzo sopra le piastre elettriche che vengono installate alle fermate e al capolinea.

bus induIl tutto, ovviamente, avrà positive ripercussioni a livello ambientale: lo scopo, del resto, è di migliorare la qualità dell’aria delle città italiane sempre più alle prese con smog, inquinamento e polveri sottili. Da Savona, dunque, parte un importante esperimento che, se riuscirà, potrebbe aprire le porte ad una nuova stagione sul fronte del trasporto pubblico nel nostro paese.

Iscriviti alla nostra newsletter
Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter