Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 16 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

India, esplosione nella fabbrica chimica del Gujarat: ci sono 5 morti e 50 feriti – VIDEO

Nelle scorse ore si è verificata una terribile esplosione all'interno di una fabbrica chimica in India, nello stato occidentale del Gujarat. Ci sono morti e feriti

Immagine di repertorio: esplosione in uno stabilimento chimico chiuso in Cina, 9 gennaio 2016. Fonte foto: ansa.it
1 di 2
  • Previsioni meteo Gandhinagar, India, 4 giugno 2020:

    Dopo il passaggio del Ciclone Tropicale “Amphan” che ha solamente lambito la Penisola indiana, portando comunque maltempo localmente intenso, ora le condizioni meteo si dimostrano generalmente stabili grazie alla presenza dell’Anticiclone asiatico. Le condizioni di subsidenza indotte dalla presenza dell’Alta pressione portano però ad un ristagno di aria non indifferente sulla città di Gandhinagar, responsabile della formazione di qualche nebbia in un contesto climatico tipicamente tropicale: le temperature si aggirano infatti tra i +28°C di minima e i +38°C di massima, con ventilazione moderata dai quadranti meridionali, in attenuazione nelle prossime ore.

    India, esplosione nella fabbrica chimica del Gujarat: ci sono 5 morti e 50 feriti – VIDEO

    Nelle scorse ore – come riportato da “China.org.cn” – si è verificata una terribile all’interno di una fabbrica chimica nello stato occidentale del Gujarat, in India, in seguito alla quale almeno 5 persone sono morte, mentre altre 5 sono rimaste ferite. L’esplosione ha scatenato un incendio in uno stabilimento della zona industriale situata nel distretto Dahej di Bharuch, a circa 254 chilometri a sud di Gandhinagar, la capitale del Gujarat. Un funzionario dell’ufficio di Bharuch ha dichiarato: “Si è verificata un’enorme esplosione all’interno della fabbrica agrochimica che produce pesticidi ed ha provocato la morte di cinque persone, mentre altre 50 sono rimaste ferite. Alcuni dei corpi sono stati ritrovati all’interno della fabbrica mentre altri sono stati trasferiti in ospedale.”

    India, esplosione nella fabbrica chimica del Gujarat: non si conoscono ancora le cause

    Dunque, nelle scorse ore si è verificata una terribile esplosione all’interno di una fabbrica chimica in India, a 254 chilometri da Gandhinagar, la capitale del Gujarat. In seguito alla deflagrazione 5 persone sono morti e altre 50 sono rimaste ferite. Stando a quanto dichiarato da un funzionario e riportato da “China.org.cn”, le persone rimaste ferite in seguito all’esplosione sono state subito trasferite presso gli ospedali più vicini per ricevere tutte le cure del caso. Le vittime, invece, sono state identificate come lavoratori che si trovavano all’interno della fabbrica al momento della terribile deflagrazione. Allo stato attuale non si conoscono ancora le cause dell’esplosione, ma si sta indagando per fare chiarezza sull’accaduto. Inoltre, al fine di garantire la sicurezza degli abitanti del posto, i funzionari che si occupano della gestione delle catastrofi hanno fatto evacuare i residenti dei due villaggi che si trovano vicino alla fabbrica. I rapporti, inoltre, hanno riferito che l’esplosione è stata ascoltata fino a un raggio di tre km.

  • India, esplosione nella fabbrica chimica del Gujarat: il video

    Nelle scorse ore, dunque, si è verificata una terribile all’interno di una fabbrica chimica nello stato occidentale del Gujarat, in India, in seguito alla quale almeno 5 persone sono morte, mentre altre 5 sono rimaste ferite. Allo stato attuale non si conoscono ancora le cause che hanno provocato la violenta, ma si indaga per ricostruire quanto è accaduto. Di seguito potrete vedere il video – ripreso dall’account Youtube “NYOOOZ TV” – che ritrae i momenti successivi alla deflagrazione.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: