Lo Stromboli sta facendo paura: il rischio è molto elevato. Allarme per lo tsunami. Le ultimissime

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Segnala
  • Lo Stromboli sta facendo paura: il rischio è molto elevato. Allarme per lo tsunami. Le ultimissime. Il vulcano è diventato un osservato speciale

    Lo Stromboli sta facendo paura: il rischio è molto elevato. Allarme per lo tsunami. Le ultimissime. Il vulcano è diventato un osservato speciale

    Lo Stromboli sta facendo paura: il rischio è molto elevato. Allarme per lo tsunami. Le ultimissime –  Lo Stromboli è, più del solito, un osservato speciale. Tanto che la Protezione civile ha diramato per il cratere più esplosivo delle Eolie un’allerta gialla. L’allerta è passata da “verde”, che corrisponde all’attività ordinaria, a “gialla”, che prevede l’attivazione della fase operativa di “attenzione” secondo quanto previsto dal Piano nazionale di emergenza per l’isola di Stromboli. La valutazione di allerta, spiega un comunicato, è basata sulle segnalazioni delle fenomenologie e sulle valutazioni di pericolosità rese disponibili dai centri di competenza: per lo Stromboli sono l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Osservatorio Etneo, Osservatorio Vesuviano e Sezione di Palermo) e il Dipartimento Scienza della Terra dell’Università di Firenze. L’innalzamento del livello – spiega il Dipartimento della protezione civile – determina il potenziamento del sistema di monitoraggio del vulcano e l’attivazione di un raccordo informativo costante tra la comunità scientifica e le altre componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile. […]

  • La prontezza di riflessi del padre di famiglia, che ha svegliato i famigliari al primo piano e aperto le finestre, ha consentito di evitare il peggio. […]

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter