Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 27 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Malori improvvisi e il trasporto in ospedale dopo aver mangiato funghi, tragedia sfiorata al Nord Italia: ecco cosa è successo

Quattordici persone ingeriscono funghi e si sentono male, in sei sono in gravi condizioni: ecco cosa è successo in Emilia-Romagna

Malori improvvisi e il trasporto in ospedale dopo aver mangiato funghi, tragedia sfiorata al Nord Italia: ecco cosa è successo
1 di 2
  • Mangiano funghi e finiscono in ospedale per intossicazione, tragedia sfiorata in Emilia-Romagna

    Brutta disavventura quella capitata nelle scorse ore ad un gruppo di persone a Calestano, in provincia di Parma: quattordici tra uomini e donne, come riportato da ParmaToday.it, sono finiti in ospedale dopo aver ingerito dei funghi. Di questi sei sono in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita, e hanno riportato una vera e propria intossicazione. Ma cosa è successo a questi malcapitati emiliani? TOPI GIGANTI DEVASTANO L’ARGENTINA, ECCO COSA SUCCEDE

    Cosa è successo

    Quattordici persone di Calestano, località a circa 30 km da Parma, hanno ingerito dei funghi per cena una delle scorse sere ma dopo poche ore sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere. Una vera intossicazione alimentare quella di cui sono state vittime, causata dunque dai funghi che probabilmente non sarebbero stati conservati bene e avrebbero provocato questa reazione nei confronti di chi li ha mangiati. In ogni caso fortunatamente non ci sono state vittime ma solo tanto spavento. SBRANATA DAL SUO CANE IN CASA, ECCO PERCHÉ

    In Valtellina uomo precipita e muore mentre cerca funghi

    E sempre a proposito di funghi, nei giorni scorsi un uomo che era alla ricerca di funghi è precipitato ed è morto in Valtellina. Come riportato da mbnews.it, un uomo di 63 anni di Carate Brianza ha perso la vita nelle scorse ore nel territorio del comune di Fusine, in Valtellina. L’uomo era uscito alla ricerca di funghi, come ogni tanto faceva ma purtroppo qualcosa è andato storto. Improvvisamente sarebbe scivolato rovinosamente sul sentiero ed è precipitato per alcuni metri. L’uomo è stato ritrovato nel bosco da alcuni escursionisti che hanno subito lanciato l’allarme, immediati sono stati i soccorsi. DONNA TROVA PITONE GIGANTE MENTRE STENDE I PANNI, ECCO DOVE

    CONTINUA A LEGGERE

  • Immediati i soccorsi in zona

    Come detto sono stati immediati i soccorsi arrivati sul luogo della tragedia a seguito dell’incidente avvenuto ma nonostante la tempestività d’intervento non c’è stato nulla da fare, il medico ha potuto soltanto constatare il decesso del 63 enne. Da chiarire bene cosa sia successo, purtroppo si tratta di una tragedia che non è affatto rara in queste zone di montagna, diverse sono state quelle accadute negli ultimi anni e soltanto alcuni giorni fa in Val d’Aosta, due alpinisti hanno perso la vita precipitando dalla cresta del Rothorn, a 3.150 metri di quota. Come riportato dall’ansa.it, giorni fa, due alpinisti sono morti dopo essere precipitati dalla cresta del Rothorn, a 3.150 metri di quota, in Val d’Ayas (Aosta). Le vittime risultano anche giovani e sono Nicola Bertola, di 39 anni, di Ayas, e Erika Giorgetti, di 36 anni, residente a Morgex.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia