Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 10 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Atterraggio d’emergenza dell’aereo: fumo invade la cabina, paura tra i passeggeri a bordo. Soccorsi in azione, ecco quanto accaduto ad Olbia

Olbia, fumo a bordo dopo il decollo dell'aereo, atterraggio d'emergenza. Fortunatamente nessun ferito

Immagine repertorio: simulazione Vigili del fuoco per spegnere fiamme in un aereo, Roma, ottobre 2012. Fonte: Ansa
1 di 3
  • Previsioni meteo Olbia 18 gennaio 2020

    Cielo irregolarmente nuvoloso con nubi sparse alternate a schiarite ad Olbia nel corso della giornata di oggi, 18 gennaio 2020. Temperature comprese tra 8 e 13 gradi. Venti forti da nord-ovest, con raffiche superiori ai 35-40 km/h. Peggiora da domenica.

    Olbia, fumo a bordo dopo il decollo dell’aereo, atterraggio d’emergenza

    Come riporta Repubblica.it, si è verificato un atterraggio d’emergenza ad Olbia, in Sardegna. L’aereo Air Italy era partito ieri sera dallo scalo sardo. Dopo pochi minuti di volo i passeggeri hanno segnalato il guasto agli assistenti di volo. Subito l’aereo è rientrato, non ci sono stati feriti fortunatamente.

    I passeggeri vedono fumo in cabina

    I passeggeri seduti in coda all’aereo hanno visto fumo in cabina subito dopo il decollo. Il volo Air Italy era partito ieri intorno alle 20 dall’aeroporto “Costa Smeralda” di Olbia. Il ritorno sulla pista dopo la richiesta immediata di rientro è avvenuto senza problemi e nessun passeggero è rimasto ferito. Il personale di bordo ha avviato le procedure di sicurezza, chiedendo a tutti di chinarsi verso il pavimento per non respirare il fumo.

  • Boeing 737-700

    L’aereo è un Boeing 737-700 della compagnia ex Meridiana.

    Il racconto di una testimone

    Luisanna Porcu, ha raccontato a Radio Capital che il fumo si è propagato a tutta la cabina e che alcuni passeggeri hanno accusato malori o crisi di panico. La passeggera ha parlato di “venti minuti di panico estremo. Nonostante tutto sia durato poco è sembrato interminabile“.

  • Non ci sono state conseguenze per i passeggeri

    la testimone ha dichiarato che i medici sono saliti a bordo, ma nonostante tutti sentissero la gola irritata e tossissero non ci sono state conseguenze. Lo stesso aereo è poi decollato nuovamente per Roma dopo tutti gli accertamenti del caso

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: