NanoPress

Pensioni 2019, tutte le novità su quota 100 e 41: al vaglio l’ipotesi scaglione

Pubblicato da Nunzio Corrasco

Segnala
  • Pensioni 2019, la ‘Quota 41’ non entrerà in vigore nel 2019. Mentre la ‘Quota 100’ potrebbe essere introdotta con gradualità

    Pensioni 2019, novità su quota 100 e 41: al vaglio l’ipotesi scaglione. Fonte foto: gds.it

    Pensioni 2019, tutte le novità su quota 100 e 41: al vaglio l’ipotesi scaglione

    Tra i cavalli di battaglia del governo targato M5S-Lega c’è sicuramente il superamento della legge Fornero, con una buona fetta di italiani che si attende sostanziali novità per quanto riguarda le pensioni 2019 nella nuova legge di bilancio.

    Le ultime indiscrezioni sul tema ci indicano la ‘Quota 100’ confermata senza alcuna penalizzazione, mentre per quanto riguarda la ‘Quota 41′ sarà necessario pazientare ancora. La conferma è arrivata direttamente dal vice-presidente del Consiglio e Ministro degli Interni Matteo Salvini, il quale – intervenendo ai microfoni di Rtl 102.5 – ha provato a fare chiarezza sulle intenzioni dell’esecutivo sul tema delle pensioni: “Non ci sarà quota 41 già a partire da quest’anno, non abbiamo la bacchetta magica. Tempi? Ci sarà dal prossimo anno. Quota 100? Siamo partiti da 62 anni di età e 38 di contributi che possono essere 63 e 37 o 64 e 36. L’obiettivo finale del governo, però, è quello di scendere a quota 41 pulita. L’idea è che se hai iniziato a lavorare a 17 anni, a 58 devi avere il diritto di andare in pensione perché i contributi che hai prestato allo stato ti tornano indietro“.

    Dunque, ricapitolando, è chiaro come l’obiettivo del governo gialloverde sul fronte previdenziale – almeno sulla carta – sia quello di arrivare presto a ‘Quota 41’ per tutti. Per quest’anno, però, i conti italiani non consentivano un intervento del genere. Nel frattempo, però, l’esecutivo guidato da M5S e Lega è al lavoro per sciogliere gli ultimi nodi relativi a ‘Quota 100’ e, in tal senso, sulla possibilità di inserire degli scaglioni. Nella seconda pagina potrete leggere ulteriori informazioni in merito […]

  • Pensioni 2019, ipotesi scaglioni? –  Anche se non esiste ancora nulla di ufficiale, l’intenzione del Governo sembra essere quella di introdurre la famosa ‘Quota 100’, vale a dire la possibilità di andare in pensione, riservata a chi sommando l’età anagrafica con gli anni di contributi, raggiunge la soglia dei 100.  In questo momento, però – in attesa di conoscere la decisione finale dell’esecutivo – si starebbe lavorando su margini e scaglioni, con ‘Quota 100’ che avrebbe dei paletti. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, potrebbe essere introdotta con gradualità: nel 2019 potrebbe dare diritto ad andare in pensione a chi ha 62 anni (con 38 anni di contributi), mentre dal 2021 potrebbe registrarsi l’abbassamento dell’età minima a 60 anni. Al momento, però, si tratta solo di ipotesi, con Movimento 5 Stelle e Lega che nelle prossime settimane saranno chiamati a sciogliere gli ultimi dubbi.

  • TEMPORALI e locali NUBIFRAGI in arrivo, vediamo dove

    Cerca qui le previsioni meteo per la tua località

    A cura di Nunzio Corrasco 

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Amo lo sport in generale, in particolare il calcio, il basket ed il tennis e mi interesso a tutto ciò che riguarda la politica e il settore tecnologico. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter