Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 23 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Prima il forte boato e poi il crollo: ci sono persone intrappolate e soccorritori in azione. E’ una lotta contro il tempo in Cile

Boato e crollo in Cile: ci sono persone intrappolate sotto terra a San José de Tocopilla

Crollo in una miniera in Cile. Ci sono persone intrappolate
1 di 4
  • Previsioni meteo San José de Tocopilla

    La situazione meteo sul luogo dell’incidente, in Cile, risulta prevalentemente tranquilla, con tempo variabile e cieli parzialmente nuvolosi. Le temperature si aggirano tra i 20 e i 25 gradi e nel corso delle prossime ore non è esclusa qualche debole pioggia prima dell’arrivo di un’ondata di caldo che farà aumentare le temperature ben al di sopra dei 30 gradi.

    Molte le miniere a rischio crollo

    Soltanto nella giornata di ieri abbiamo riportato di un improvviso crollo che ha interessato una miniera di carbone nella provincia centrale iraniana di Semnan. Le conseguenze sono state drammatiche, poichè ci sono stati vittime e feriti. Almeno due lavoratori sono rimasti uccisi e un altro ferito nel crollo. Oggi invece riportiamo un altro grave incidente, avvenuto in Cile, dove la situazione ancora in queste ore resta critica.

    Incidente a San José de Tocopilla 

    Un incidente dovuto al crollo del materiale all’interno della  miniera di San José de Tocopilla , ha  portato a tre persone intrappolate 70 metri di profondità, ha riferito il personale del Servizio nazionale di geologia e miniere Sernageomin. In questi momenti ci sono soccorritori in azione e si sta cercando di tirare fuori le persone rimaste coinvolte dall’incidente.

  • Aiuti e soccorritori in azione

    Come riportato da “alertageo.org”, anche il personale del Servizio nazionale di geologia e miniere (Sernageomin) ha partecipato al luogo per fornire collaborazione. Il materiale caduto ostruisce però i soccorsi e servirà del tempo per portare a termine tale operazione di salvataggio. La zona in questione è stata oggetto di un importante crollo anche  in passato, nel lontano 5 agosto 2010, quando il tetto della miniera sotterranea ha ceduto ed ha lasciato intrappolati 33 minatori. Il 22 agosto, grazie a un primo contatto tra i minatori e i tecnici in superficie, si è saputo con certezza che i 33 erano sopravvissuti al crollo e giorni dopo fortunatamente tutti sono stati tirati fuori sani e salvi.

  • Lavori sotterranei con attrezzature non sempre adatte

    Il Cile è un Paese dove i lavori che avvengono nelle miniere, si svolgono con una buona attrezzatura, a differenza di quanto accade in Medio Oriente. Afghanistan e Iran sono dei paesi che hanno visto molti incidenti di questo tipo. Nel corso degli ultimi anni incidenti nelle miniere in Medio Oriente sono andati aumentando sempre più. Torneremo sulla notizia qualora vi fossero ulteriori aggiornamenti.

  • Prossime 48 ore con caldo intenso

    Tornando in Italia e alla situazione meteo, è bene prepararsi a un weekend bollente. Nelle prossime ore si raggiungeranno punte prossime ai 40 gradi al meridione e localmente in Sardegna, mentre una parziale attenuazione della calura è prevista da domenica. Questa ondata di caldo continuerà sino alla giornata di domenica, quando venti più freschi da ovest dovrebbero interrompere la calura. Vi ricordiamo che per ulteriori dettagli è bene che seguiate come sempre tutti i prossimi aggiornamenti sul nostro sito meteo.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.