Reddito di cittadinanza, Analisi Svimez: fondi sufficienti solo per il Sud | Campania regione più ‘costosa’

Pubblicato da Danilo De Luca

Segnala
  • Nei primi 9 mesi del 2019 ci sarebbero risorse in grado di garantire il reddito di cittadinanza solo nel Mezzogiorno

    Reddito di cittadinanza

    Reddito di cittadinanza, non bastano i soldi

    Reddito di cittadinanza, i soldi non bastano: l’allarme di Svimez

    Il reddito di cittadinanza è uno dei temi focali della politica interna attuale e centro nevralgico delle discussioni – e degli scontri – tra Italia e Unione Europea riguardo la Legge di Bilancio 2019. Ora, a remare contro il progetto pentastellato del sussidio mensile, si è messo anche lo Svimez – Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno. Secondo un’analisi effettuata dall’ente, infatti, non ci sarebbero abbastanza coperture per garantire l’assegno a tutti i cittadini che rientrano nei parametri designati.

    Denaro sufficiente a pagare solo al Sud

    Secondo la stima dell’associazione, la spesa prevista per il reddito di cittadinanza, in relazione agli ultimi 9 mesi del 2019 (lo stesso Di Maio ha indicato nel 15 o nel 30 marzo le possibili date in cui saranno emessi i primi assegni), la spesa totale sarebbe pari a circa 10 miliardi di euro solo contando le regioni del Mezzogiorno.

    I calcoli di Svimez

    L’ente ha stimato che i costi complessivi della manovra a sostegno delle classi meno agiate sarebbero nell’ordine dei 15-16 miliardi di euro, a fronte dei 9 stanziati al momento, uno dei quali destinato all’ottimizzazione dei Centri per l’Impiego. Secondo le stime di Svimez, dunque, mancherebbero almeno 7 miliardi.

  • In Campania i maggiori sussidi

    L’analisi Svimaz parla di una spesa complessiva di 3,1 miliardi solo in Campania, la regione che più graverebbe sul bilancio. Secondo posto per la Sicilia (2,7 miliardi) e terza la Puglia (1,6 miliardi). Proseguendo il calcolo sulle realtà del Mezzogiorno, la Calabria costerebbe 1,1 miliardi di euro. Solo 88 milioni per il Molise.

    A Napoli, 230 mila nuclei famigliari

    Napoli sarebbe la città con il maggior numero di cittadini aventi diritto al sussidio, pari a 230 mila persone. A Palermo, il reddito di cittadinanza sarebbe destinato a più di 100 mila persone, 68 mila a Bari. Per ciò che riguarda gli altri centri più rilevanti, gli aventi diritto al sussidio sarebbero 37 mila a Reggio Calabria, 35 mila a Cagliari, 11 mila a L’Aquila, 10 mila a Potenza e 8 mila a Campobasso.

  • METEO WEEKEND: nuovo peggioramento in arrivo, vediamo la tendenza

    Previsioni meteo della tua località

Iscriviti alla nostra newsletter

Danilo De Luca

Web editor dal 2013, scrittore per passione dacché mi ricordi. Innamorato delle parole e del loro potere intrinseco, mi piace sperimentare, giocare con i significati e con le molteplici forme del linguaggio verbale. Coltivo con distrazione ed enfasi intermittente interessi vari e incostanti, che spaziano dallo sport all’attualità, dalla politica alla letteratura. Divoro film e serie tv quando ne ho voglia, per puro diletto, amore per la scoperta, desiderio di confronto o noia. La tecnologia, in tutte le sue evoluzioni, applicazioni e conseguenze sociali, non cessa mai di affascinarmi e sorprendermi.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter