Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 7 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Scossa di TERREMOTO M 5.2 avvertita a Tonga: diffusi i DATI UFFICIALI EMSC del sisma nel Pacifico

Tonga, terremoto M 5.2: diffusi i dati ufficiali EMSC del sisma avvenuto in zona sismica del Pacifico nelle ultime ore

Terremoto a Tonga, M 5.2
1 di 3
  • Terremoto avvertito intensamente in Indonesia

    Molte le scosse di terremoto avvertite dalla popolazione nel mondo anche nelle ultime ore. La terra non sta smettendo di tremare nel Pacifico e in generale lungo tutto la catena di fuoco, dove scosse si stanno ripetendo senza interruzione. Anche il Mediterraneo sta continuando a tremare senza interruzione, moltissime le scosse di terremoto avvenute nel corso delle ultime ore, sopratutto in Grecia e Turchia. Torniamo adesso nel Pacifico e andiamo a Tonga, dove nel corso delle ultime ore si sono registrate diverse scosse di terremoto, una ben superiore al quinto grado. Si tratta di zona estremamente sismica e soggetta a forti scosse di terremoto avvertite dalla popolazione. Vediamo nel dettaglio quanto riportato dall’EMSC. Qui per le ultime scosse registrate in Italia.

    Scossa di terremoto M 5.2 nel Pacifico, Tonga

    Come detto, la terra è tornata a muoversi intensamente nel Pacifico, soprattutto a Tonga, dove questa mattina, alle ore 8.19 (italiane) un sisma M 5.2 è stato avvertito dalla popolazione. Secondo quanto riportato dall’EMSC, il terremoto ha avuto un ipocentro fissato a 48 km di profondità e la terra ha tremato per diverse centinaia di chilometri. Il sisma, è soltanto l’ultimo di una serie di terremoti che stanno interessando queste zone del Pacifico nel corso degli ultimi giorni. Sempre secondo l’EMSC, il terremoto è stato localizzato a 138 km SW of ‘Ohonua, Tonga / pop: 1,300, 145 km S of Nuku‘alofa, Tonga / pop: 22,400. Non si hanno notizie di danni ma tutto l’anello di fuoco sta continuando a muoversi intensamente. Nelle ultime ore infatti scosse hanno interessato anche Indonesia, Giappone e Filippine, la più forte M 6.4 nella giornata di ieri proprio in Indonesia.

    Scossa di terremoto ieri M 6.4 in Indonesia

    Una forte scossa di terremoto ha interessato  nella giornata di ieri l’Indonesia, la zona di Halmahera, ed è stata avvertita violentemente in numerose città. Il sisma è stato localizzato nelle Molucche e l’epicentro è stato segnalato a 135 chilometri a nord della città di Tobelo. Il violento terremoto è avvenuto alle ore 16.49 (locali) ed ha avuto un ipocentro fissato a circa 100 km. La terra ha tremato intensamente per diverse centinaia di km e l’epicentro del sisma, secondo quanto riportato dall’EMSC, è stato localizzato a 139 km N of Tobelo, Indonesia / pop: 10,000, 411 km NE of Manado, Indonesia / pop: 452,000, 540 km SE of Davao, Philippines / pop: 1,213,000. Non si sono registrati danni dopo la forte scossa.

  • Serie di scosse nel Mediterraneo

    Serie di terremoti sta continuando a a colpire il Mediterraneo orientale, soprattutto Grecia e Turchia. Non solo Creta ma anche le isole del Dodecaneso e le coste turche continuano a tremare senza interruzione ormai da settimane. Non ci sono notizie di danni dopo le scosse di terremoto registrate anche nelle ultime ore ma la terra sta continuando a tremare senza sosta.

  • Seguiteci sempre sulla nostra pagina

    Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: