NanoPress

Sondaggi politici elettorali Tecnè, intenzioni di voto: Lega stabile, cala il consenso del M5S

Pubblicato da Nunzio Corrasco

Segnala
  • Sondaggi politici elettorali: cosa accadrebbe se si votasse oggi? Ecco le intenzioni di voto raccolte da Tecnè

    Sondaggi politici elettorali Tecnè, intenzioni di voto: Lega stabile, cala il M5S. Fonte foto: termometropolitico.it

    Sondaggi politici elettorali Tecnè: il M5S continua a perdere consensi

    In queste ore nel nostro paese tiene banco la trattativa tra il Governo Conte e l’Unione Europea, con l’Italia impegnata nella revisione della manovra finanziaria, con l’obiettivo di evitare la procedura di infrazione. Se, infatti, fino a qualche settimana fa il 2,4% di deficit sembrava essere qualcosa di assolutamente imprescindibile per l’esecutivo targato M5S-Lega, ora pare che un accordo possa essere raggiunto attorno al 2%. In questo tira e molla con l’Europa, tra i due partner di Governo – secondo quanto riportato dai sondaggi realizzati da Tecnè per ‘Quarta Repubblica’ – sarebbe il partito di Luigi Di Maio a perdere consensi.

    Sondaggi politici elettorali Tecnè: 6,5 punti di distacco tra Lega e M5S

    Se si votasse oggi, infatti, secondo gli ultimi dati forniti da Tecnè per ‘Quarta Repubblica’, il Carroccio continuerebbe ad essere il partito con il maggiore consenso in Italia con il 32,0% dei voti potenziali, stabile rispetto alle rivelazioni effettuate lo scorso 24 novembre. La forbice tra la Lega ed il Movimento 5 Stelle, dunque, continua ad allargarsi e, in questo momento, si attesta a 6,5 punti percentuali. I grillini, infatti, hanno fatto registrare un ulteriore calo dei consensi, perdendo lo 0,3% rispetto al 24 novembre 2018. Ora, dunque, il Movimento 5 Stelle si attesta al 25,5% dei consensi potenziali.

  • Sondaggi politici elettorali Tecnè: calano PD e Forza Italia, cresce Fratelli d’Italia

    Secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Tecnè in data 3 dicembre 2018 per ‘Quarta Repubblica’ il Partito Democratico – dopo aver guadagnato qualche decimale nelle scorse settimane – è tornato a perdere consensi e rispetto alle rilevazioni effettuate in data 24/11, perde lo 0,3%, attestandosi al 17,7%. Discorso analogo per Forza Italia che perde lo 0,3% e si attesta all’11,0%. Piccolo balzo in avanti per Fratelli d’Italia che guadagna lo 0,3% e si porta al 4,3%. Gli altri partiti, invece, fanno registrare l’9,5% dei consensi, con un incremento dello 0,6% rispetto alle rilevazioni effettuate lo scorso 24 novembre 2018.

    Sondaggi politici Tecnè: l’area di Governo perde consensi

    Stando ai dati che emergono dal sondaggio realizzato da Tecnè per ‘Quarta Repubblica’ in data 3 dicembre 2018, la maggioranza di Governo perde qualche decimale rispetto alle rivelazioni effettuate lo scorso 24 novembre. A causa della flessione del Movimento 5 Stelle, infatti, l’area di Governo si attesta al 57,5%, con una perdita dello 0,3%. La coalizione di centrodestra, invece, resta invariata: se si votasse oggi, otterrebbe il 47,3%. Va ricordato, infatti, che – stando alle parole Matteo Salvini – nella prospettiva di nuove elezioni nazionali, la Lega correrebbe insieme a Forza Italia e Fratelli d’Italia, ponendo fine all’alleanza con i grillini.

  • Sondaggi politici Tecnè: cosa pensano gli italiani del caso Di Maio?

    Secondo il sondaggio effettuato da Tecné per ‘Quarta Repubblica’ in data 3 dicembre 2018, il Movimento 5 Stelle ha vissuto una flessione, ma questa non sembra essere dovuta allo scandalo che ha visto protagonista il padre di Luigi Di Maio. Tecné, infatti ha chiesto agli elettori cosa ne pensavano a riguardo e il 75% è convinto che il leader del M5S non abbia alcuna responsabilità, posizione che, invece, viene sostenuta dall’11%. Se si prendono in considerazione solo gli elettori grillini, solo il 2% pensa che Di Maio abbia delle responsabilità in questa vicenda.

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Amo lo sport in generale, in particolare il calcio, il basket ed il tennis e mi interesso a tutto ciò che riguarda la politica e il settore tecnologico. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter