Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Terribile tragedia in Valtellina: precipita durante la scalata, morto alpinista di 56 anni. Ecco cosa è successo

Nelle scorse ore si è verificata una terribile tragedia in Valtellina, dove un alpinista di 56 anni è precipitato nel corso di una scalata sul Monte Disgrazia ed ha perso la vita

Terribile tragedia in Valtellina: precipita durante la scalata, morto alpinista di 56 anni. Ecco cosa è successo
1 di 3
  • Previsioni meteo Sondrio, venerdì 11 settembre 2020:

    A Sondrio precipitazioni sparse nel corso della giornata di oggi, venerdì 11 settembre 2020, senza particolari mutamenti. Le temperature della giornata, senza variazioni rispetto a ieri, sono previste tra 13 e 23.1 gradi centigradi. I venti soffieranno da sud-ovest e sono previsti compresi tra 1 e 7 km/h. Per quanto riguarda le prossime ore, nel corso del pomeriggio alternanza di schiarite, annuvolamenti e possibili episodi di pioggia, mentre in serata cielo irregolarmente nuvoloso con nubi sparse alternate a schiarite.  FORTI TEMPORALI SI STANNO PER SVILUPPARE SU MOLTE REGIONI ITALIANE: NUBIFRAGI E GRANDINATE IN ARRIVO

    Terribile tragedia in Valtellina: precipita durante la scalata, morto alpinista di 56 anni. Ecco cosa è successo

    Nelle scorse ore – come riportato da “Tgcom24.mediaset.it” – si è verificata una terribile tragedia in Valtellina, dove un alpinista di 56 anni, ha perso la vita dopo essere precipitato nel corso di una scalata sul Monte Disgrazia. L’uomo si trovava lì in compagnia di due amici, quando per cause che in questo momento risultano ancora ignote, è precipitato nel vuoto per circa 100 metri. Allo stato attuale i Carabinieri di Chiesa in Valmalenco e i militari del Sagf della Guardia di Finanza sono impegnati nelle indagini finalizzate a fare chiarezza su quanto è accaduto e sui perché della tragedia. TRAGEDIA IN VALCAMONICA: 17ENNE PRECIPITA DA UN CENTINAIO DI METRI E MUORE

    Terribile tragedia in Valtellina: precipita durante la scalata e muore. Si trovava quasi a quota 3600 metri

    In queste ore, dunque, si sta provando a fare chiarezza sulla tragedia che si è verificata in Valtellina, dove un alpinista di 56 anni è morto dopo essere precipitato nel corso di una scalata sul Monte Disgrazia. L’uomo si trovava in compagnia di due amici, quando per cause che allo stato attuale risultano ignote, ha perso l’equilibrio ed è caduto nel vuoto per circa 100 metri. Secondo quanto riportato da” Tgcom24.mediaset.it”, l’uomo – residente in provincia di Trento – si trovava a quasi a quota 3600 metri, poco distante dalla vetta, quando si è consumata la terribile tragedia. Nella pagina successiva potrete leggere quanto è accaduto in Valcamonica, dove una ragazza di 17 anni ha perso la vita in seguito ad una terribile tragedia. DONNA SALVA I FRATELLI DALL’INCENDIO E MUORE PER ASFISSIA

  • Tragedia in Valcamonica: 17enne precipita per un centinaio di metri e muore. Ecco cosa è successo

    Nei giorni scorsi – come riportato da “GiornaleDiBrescia.it” – si è verificata una terribile tragedia in Valcamonica, sulle montagne bresciane, dove una ragazza di 17 anni, Veronica Copeta, è precipitata in un canalone per un centinaio di metri ed ha perso la vita. La giovane si trovava lì insieme alla famiglia e stava percorrendo il tragitto che porta al lago Aviolo, nella zona tra Edolo e Vezza d’Oglio. La vittima viveva a Brescia, nella zona del villaggio Violino, e tra sole due settimane avrebbe compiuto 18 anni. 

  • Tragedia in Valcamonica: 17enne precipita per un centinaio di metri e muore. Ecco cosa è successo

    Nei giorni scorsi, dunque, si è verificata una terribile tragedia in Valcamonica, dove una 17enne di Brescia è morta dopo essere precipitata in un canalone per un centinaio di metri. Sulla base delle prime ricostruzioni dell’accaduto – come riportato da “GiornaleDiBrescia.it” – sembra che la giovane stesse seguendo la mamma, il padre e la sorella sul sentiero che porta al lago Aviolo. A quel punto la tragedia si è consumata in pochi istanti: Veronica è inciampata ed è precipitata, finendo in un canalone. La giovane è caduta per un centinaio di metri ed ha sbattuto violentemente contro le rocce. I soccorsi sono stati immediati, ma per lei non c’è stato nulla da fare.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: