Ultimo minuto: la grande burrasca sta arrivando, la Protezione civile sta diffondendo la lista delle zone colpite ora

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

La Protezione Civile ha diramato un comunicato relativo alle previsioni meteo per la giornata di giovedì 14 marzo 2019

Segnala
Ultimo minuto: la grande burrasca sta arrivando, la protezione civile sta diffondendo la lista delle zone colpite ora. Fonte foto: bbc.co.uk
  • La Protezione Civile ha diffuso un comunicato

    In questi giorni il maltempo continua a flagellare il centro-sud della penisola e soprattutto il vento continua a spirare con grande forza in molte regioni italiane, e in queste ore, il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un comunicato nel quale fa il punto della situazione in relazione ai venti di burrasca che si stanno abbattendo sulle regioni meridionali e sulla Sardegna.

    Il comunicato della Protezione civile sui venti di burrasca al Sud e sulla Sardegna

    La Protezione Civile, dunque, ha emesso questo comunicato: “Una saccatura atlantica sta raggiungendo le regioni occidentali dell’Italia, determinando una nuova intensificazione dei venti dai quadranti settentrionali, con primi rinforzi di maestrale sulla Sardegna, in estensione, dalla prossima notte, a gran parte del Sud. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).
    L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, mercoledì 13 marzo, venti di burrasca, con rinforzi fino a burrasca forte, nord-occidentali sulla Sardegna, in estensione dalle prime ore di domani, giovedì 14 marzo, a Sicilia e Calabria, con mareggiate lungo le coste esposte. Dal mattino di domani, inoltre, attesi venti da forti a burrasca nord-occidentali su Molise, Puglia e Basilicata, con mareggiate lungo le coste esposte“. Nella seconda pagina potrete leggere il resto del Comunicato, con la Protezione Civile che si sofferma anche sulle previsioni previste per domani.

  • Comunicato della Protezione Civile: allerta gialla per la giornata di domani

    Nel comunicato emesso dalla Protezione Civile, inoltre, si comunicata allerta gialla per la giornata di domani, in relazione ad alcune regioni: “Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, giovedì 14 marzo, allerta gialla per rischio idraulico, idrogeologico e temporali su Abruzzo, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia nord-orientale. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione”.

  • Meteo domani 14 marzo 2019

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter