NanoPress

Uragano Florence declassato a tempesta tropicale, aggiornamenti in diretta live: le vittime sono 7. Trump visiterà la zona

  • Il temutissimo Uragano Florence sta lambendo in queste ore la costa della Carolina del Nord, gli aggiornamenti in tempo reale.

    Uragano Florence: aggiornamenti in tempo reale

    Uragano Florence declassato a tempesta tropicale, aggiornamenti in diretta live: le vittime sono 7. Trump visiterà la zona

    18:34  L’uragano Florence è stato declassato a tempesta tropicale. In tutto sono 7 i morti, come riferiscono le autorità locali. Tra di loro anche una mamma e il suo bambino, schiacciati da un albero caduto sopra la loro casa.

    13:50, La Casa Bianca ha comunicato che il presidente Donald Trump andrà in visita nelle zone colpite dall’Uragano durante la prossima settimana.

    08:30, sono salite a 5 le vittime per l’Uragano Florence. Tra i morti, una mamma con il suo bambino di 3 anni, sono stati uccisi da un albero caduto sulla loro casa. Una donna è morta invece di infarto ed un uomo è rimasto fulminato.

    23:50 L’uragano Florence è stato declassato a una tempesta tropicale ma rappresenta ancora un rischio estremo per le persone della Carolinas con avvertimenti di “picchi temporali pericolosi per la vita” e alluvioni “catastrofiche” in entrambi gli stati come hanno ribadito le autorità. Intanto sono salite a 4 le vittime accertate.

    22:15 Dopo l’arrivo sulle coste della Carolina, i funzionari statali hanno avvertito la popolazione che la minaccia dalla tempesta non è finita. I funzionari hanno anche annunciato il rivenimento del corpo privo di vita di una donna e un bambino morti a Wilmington, nel nord della California a causa di un albero caduto sulla casa. Si prevede la caduta di 30 centimetri di pioggia sulle Carolinas, e fino a 10 centimetri nell’entroterra, compresa la Virginia, come ha fatto sapere il direttore del National Hurricane Center di Miami.

    19:40 La tempesta è approdata vicino a Wrightsville Beach, nord, questa mattina. La città di Wilmington è stata flagellata da raffiche di vento a 105 mph, la più forte in mezzo secolo, secondo il National Weather Service. Le squadre di soccorso si stanno preparando per una giornata impegnativa di assistenza alle persone che potrebbero essere rimaste intrappolate dalla tempesta. A New Bern, più di 100 persone erano già state salvate, ma il Gov. Roy Cooper (D) ha detto “c’è ancora molto da fare”.

    18:15 L’Uragano Florence è stato declassato alla Categoria 1 in tarda serata di giovedi, con il calo della velocità dei venti che si è verificato attorno alle 7:15 del mattino (ora americana) con venti di circa 90 miglia all’ora. Alle undici del mattino, a circa 20 miglia a sud-ovest di Wilmington, il vento era sceso a 80 miglia all’ora. I meteorologi hanno avvertito che le piogge potrebbero essere il vero problema numero uno. La tempesta dovrebbe spostarsi adesso lentamente verso sud-ovest nella Carolina del Sud prima di virare verso nord.

    17:00 L’uragano Florence sta continuando a flagellare buona parte del sud-est degli Stati Uniti, in particolar modo la North Carolina. Venti potenti insieme a “picchi di pioggia” stanno mettendo a repentaglio la vita di molte persone e molte strutture. Sono stati segnalati tetti crollati e altre strutture seriamente danneggiate nelle aree di Morehead City e New Bern nella Carolina del Nord. New Bern è stata particolarmente colpita, con segnalazioni di oltre 100 persone bloccate nelle loro case o automobili in avaria. Si prevede che la grande e pericolosa tempesta stazionerà per tutta la giornata di venerdì sia nel nord che nel sud della Carolina.

    12:39,Il centro nazionale per gli uragani (Nhc), ha declassato l’uragano Florence a categoria 1, ma questo potrebbe rendere più difficile
    la situazione nei due Stati. L’uragano stazionerà per un periodo maggiore, provocando inondazioni e violente piogge.

    11:19, sulla costa atlantica degli Stati Uniti si registrano forti piogge, allagamenti e raffiche di vento fino a 150 km orari, 100mila persone sono già senza elettricità, 1300 voli cancellati con gravi disagi negli scali aeroportuali. Florence è passato da categoria 4 a 1. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato lo stato di emergenza. La Fema, ovvero la protezione l’Ente federale per la gestione delle emergenze americano, ha già distribuito 8 milioni di pacchi di viveri e acqua nella Carolina del Sud, del Nord ed anche in Virginia.

    Ore 7:17, l’Uragano Florence, è stato declassato a categoria 1, ma è ancora pericoloso. In 80.000 sono già senza elettricità nella Carolina del Nord. Lo ha reso noto la società elettrica Duke. Il governatore della Carolina del Nord, Roy Cooper, ha dichiarato che 12.000 persone sono al momento ospitate in centri di accoglienza. Secondo le ultime stime, l’Uragano, potrebbe provocare danni ingenti sulla costa sudorientale degli Stati Uniti. Sulla sua traiettoria 6 centrali nucleari.

    Ore 00:40 Duke Energy ha dichiarato che la coppia di reattori nucleari del suo stabilimento di Brunswick sul fiume Cape Fear, nella Carolina del Nord, è progettata per resistere a venti di oltre 200 miglia orarie e si trova a 20 piedi sopra il livello del mare.  Le procedure richieste prevedono però la chiusura dell’impianto in caso di esposizione prolungata a venti di 75 miglia all’ora.

    La parte esterna dell’Uragano Florence ha già raggiunto le coste della Carolina del Nord con venti che soffiano a quasi 80 miglia l’ora e onde altissime che già stanno lambendo le spiagge e le scogliere. Nonostante sia stato declassato a categoria 2, gli esperti non escludono che i danni che l’Uragano Florence potrebbe provocare con inondazioni e piogge copiosissime, potrebbero essere di proporzioni devastanti.

    Nelle prossime ore è previsto una intensificazione delle piogge. Il direttore del National Weather Service, Louis Uccellini, ha twittato nel pomeriggio il seguente avvertimento: ‘Il Nord e il Sud Carolina devono prestare attenzione a tutti gli avvertimenti e le direttive dei funzionari locali di fronte a questo pericoloso uragano’ invitando i residenti a non sottovalutare la portata dell’Uragano Florence, le cui conseguenze dell’impatto sono ancora imprevedibili.

    I residenti che si trovano ancora nelle zone di evacuazione obbligatoria hanno solo poche ore per mettersi in sicurezza, come hanno fatto sapere le istituzioni locali giovedì mattina. Su questa pagina potrete seguire l’aggiornamento in tempo reale sugli effetti dell’Uragano Florence. [….]

  • Secondo gli ultimi aggiornamenti, la tempesta si trova a circa 100 miglia a sud-est di Wilmington, nord-ovest, alle 5 di sera (ora americana), con venti di forza tropicale che si stanno abbattendo sulla costa sud-orientale della Carolina del Nord. Il National Hurricane Center ha dichiarato che la tempesta, che ha iniziato a rallentare, potrebbe mantenere la sua intensità fino a che l’occhio dell’uragano non sia approdato sulla terra ferma (l’arrivo è previsto nella mattinata di venerdì). Si prevede che l’uragano Florence colpirà un’ampia area con piogge estremamente intense. Su città come Charlotte, a circa 150 miglia dalla costa, potrebbero cadere più di 10 centimetri di pioggia.

  • URAGANO FLORENCE: è allerta massima, più di un milione di evacuati

    Cerca qui le previsioni meteo della tua località

    A cura di Marco Antonio Tringali

Ti potrebbe interessare anche...

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter