Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Violentissima esplosione all’ospedale causa morti e feriti a West Heven, nel Connecticut: ecco cosa è successo

Violenta esplosione causa due morti e diversi altri feriti nell'ospedale Veterans Affairs nel Connecticut. Ecco quanto è accaduto

Violentissima esplosione all’ospedale causa morti e feriti a West Heven, nel Connecticut: ecco cosa è successo
Immagine di repertorio: Fonte foto: ansa.it
1 di 3
  • Previsioni meteo West Haven

    Clima abbastanza stabile ma piuttosto rigido con temperature minime anche sotto zero a West Haven. Valori termici compresi tra i -2 e i +7 ma con tendenza a generale aumento nei prossimi giorni a causa della presenza di nubi. Qualche pioggia non esclusa durante il fine settimana. Ventilazione generalmente occidentale, visibilità ottima.  RAPIDA IRRUZIONE FREDDA SULL’ITALIA CON PIOGGE, TEMPORALI E NEVE FINO A QUOTE MEDIE

    Esplosione colpisce campus dell’ospedale del Connecticut: morti e feriti

    Una violentissima esplosione ha colpito un campus dell’ospedale negli USA, nel Connecticut. L’incidente si è verificato negli ultimi giorni ma ancora adesso a distanza di diverse ore non mancano disagi nella struttura. L’incidente, come riportato da nbcnews.com, si è verificato nell’ospedale Veterans Affairs nel Connecticut, così come hanno detto riferito anche i funzionari. Secondo Alfred Montoya, direttore del centro medico per VA Connecticut Healthcare System, la violentissima esplosione è avvenuta in un edificio di manutenzione che si trova su VA, ma separato dalla clinica medica a West Haven. La causa è stata proprio l’esplosione di un tubo a vapore durante una sostituzione. Immediati sono stati i soccorsi in zona, purtroppo però niente da fare per le due persone rimaste vittime dell’esplosione. Leggi anche: ESPLOSIONE NEL PRINCIPALE OSPEDALE COVID-19 IN RUSSIA, MOSCA

    Le dichiarazioni su quanto accaduto

    Nonostante quanto accaduto, adesso a distanza di diverse ore l’ospedale continua a svolgere a pieno il proprio compito e le cure sono sempre dello stesso livello. Su quanto accaduto era intervenuto il direttore del VA New England Healthcare System. “Questo è davvero un giorno triste per tutti noi“. Inoltre, nessun paziente dell’ospedale è stato in pericolo o colpito dall’esplosione così come ha affermato anche il senatore degli Stati Uniti Richard Blumenthal, D-Connecticut. “Le cure all’ospedale apparentemente sono in corso allo stesso livello di sempre”. Alla base della terribile esplosione potrebbero esserci stati dei sistemi di riscaldamento e aria condizionata troppo vecchi ma è da chiarire nel dettaglio la causa reale. Leggi anche: FORTE ESPLOSIONE IN FABBRICA NEL BENGALA OCCIDENTALE, MORTI E FERITI

  • Esplosione all’ospedale di Mosca

    Nella giornata di ieri invece, una violenta esplosione, come riportato da “Adnkronos.com” – si è verificata  all’interno del principale ospedale di Mosca nel quale vengono accolti i pazienti malati di Covid-19. Fortunatamente non si sono registrati feriti ma soltanto attimi di paura. Sui social network vi sono numerosi video che mostrano colonne di fumo che si alzano dal Kommunarka nel quale al momento risultano ricoverati 733 pazienti.

  • Lotta al virus, le novità sul vaccino

    Torniamo a parlare di coronavirus e del possibile vaccino. Cosa sappiamo sul vaccino? Giorni fa il premier Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni.“Il Ministero della Salute, su mia richiesta, sta già lavorando a un piano operativo per la distribuzione dei vaccini, così che quando inizieranno ad arrivare le prime dosi potremo procedere in modo organizzato, secondo un piano prestabilito, ordinato”. Proseguono nel frattempo test e studi sull’efficacia del vaccino Pfizer, all’Italia 27 milioni di dosi in arrivo.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: