Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Violentissime piogge stanno distruggendo tutto, oltre 160 morti e decine di feriti: soccorritori in azione | Foto e diretta di quanto sta avvenendo in Pakistan

Dramma maltempo in Pakistan: oltre 150 morti e feriti a causa delle piogge monsoniche | Ecco cosa sta succedendo anche in India

ultim ora pakistan morti
Violentissime piogge stanno distruggendo tutto, oltre 160 morti e decine di feriti: soccorritori in azione | Foto e diretta di quanto sta avvenendo in Pakistan
1 di 3
  • Violente piogge mettono in ginocchio il Pakistan: morti, feriti e danni a strutture e cose | Cosa sta succedendo

    Una vera piaga sta mettendo in ginocchio il Pakistan: dal 1° luglio ad oggi, come spiega Ansa.it, le intense piogge e i forti monsoni che si sono abbattuti sulla nazione asiatica hanno causato almeno 161 morti e 137 feriti. Un bollettino drammatico reso noto dall’Autorità Nazionale per la Gestione dei Disastri in Pakistan. E il bilancio rischia di diventare ancora più alto nei prossimi giorni…

    Altri danni al Pakistan

    E non solo vittime tra i danni causati dalle piogge monsoniche: dal 1° luglio ad oggi, infatti, le perturbazioni in Pakistan hanno danneggiato o completamente distrutto almeno 320 case, 53 negozi, 34 tra strade e binari e 14 ponti. Uno scenario disastroso che sta generando non pochi problemi nello stato islamico. Una delle città maggiormente colpite dal maltempo stagionale è Karachi, la più popolosa della nazione: qui alcune persone, prosegue Ansa.it, sono rimaste addirittura folgorate da cavi elettrici inondati.

    Disastro anche in India

    Le piogge monsoniche che hanno travolto il Pakistan si sono fatte sentire anche in India: qui, fa presente l’agenzia Afp, a causa del maltempo hanno perso la vita circa 185 persone con 60 dispersi e addirittura un milione di sfollati. Tra i più importanti danni alle strutture, il crollo di un grande ponte nello stato del Maharastra.

  • Edificio crolla nel porto in Cile: ci sono almeno 4 morti

    A proposito di disastri, nelle scorse ore una terribile tragedia si è consumata anche in Cile, nel porto turistico di Valparaíso, dove – secondo quanto riportato da ElComercio.Pe – quattro persone sono morte e due bambini sono rimasti feriti in seguito al crollo di un edificio causato da una frana su una collina.

    Edificio crolla nel porto in Cile: il numero delle vittime potrebbe aumentare

    Dunque, nelle scorse ore si è consumata una terribile tragedia in Cile, con il crollo di un edificio nel porto turistico di Valparaíso. Come si legge su ElComercio.Pe, le autorità non escludono che il numero di vittime possa aumentare, poiché il crollo è avvenuto in una zona molto frequentata della città, ossia in uno dei luoghi turistici più visitati del Cile, circondato da circa 40 colline dalle quali pendono pittoresche case colorate, con oltre 100.000 turisti che vi giungono ogni anno.

  • Edificio crolla in Nigeria: ci sono 12 morti e 4 feriti

    Nelle scorse settimane si è verificata un’altra tragedia analoga, questa volta in Nigeria, precisamente a Jos, capitale dello stato di Plateau dove – secondo quanto riportato da ElConfidencial.Com – almeno dodici persone hanno perso la vita in seguito al crollo di un edificio di tre piani. A riferire la drammatica notizia è stata l’Agenzia nazionale per la gestione delle emergenze (NEMA) del Paese.

    Edificio crolla nel porto: il numero delle vittime potrebbe aumentare

    A proposito della tragedia che si è verificata in Nigeria nelle scorse settimane, stando a quanto riferito da Nurudeen Musa, il capo delle operazioni di salvataggio NEMA – come si legge su ElConfidencial.Com – otto persone sono state trovate morte subito dopo le prime ricerche effettuate tra le macerie, mentre altri quattro corpi privi di vita sono stati ritrovati in un secondo momento. Va sottolineato, inoltre, come tali tragedie si verifichino di frequente in Nigeria per via della scarsa regolamentazione di questi edifici, l’impiego di manodopera non qualificata, oltre all’uso di materiale scadente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.