Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Forte terremoto M 5.5 avvertito intensamente in zona sismica: trema la terra per centinaia di km. Dati EMSC del sisma in Turchia

Terremoto ben superiore al quinto grado avvertito dalla popolazione in Turchia: dati ufficiali EMSC del forte sisma

Forte terremoto avvertito in Turchia
1 di 3
  • Scossa di terremoto in Turchia

    Tante le scosse di terremoto avvenute nel mondo anche nella giornata odierna, martedì 4 agosto 2020, molte anche nella nostra penisola, avvertite dalla popolazione ma diverse continuano ad interessare anche zone altamente sismiche a livello mondiale.  La terra non sta smettendo di tremare in diverse zone del mondo, soprattutto nel Pacifico, dove numerosi sono i sismi avvenuti nell’area dell’anello di fuoco nelle ultime settimane. La terra è tornata a muoversi intensamente anche nel Mediterraneo e in Turchia, dove ore fa un sisma ben superiore al quinto grado è stato avvertito nettamente dalla popolazione. La scossa di terremoto è stata avvertita soprattutto nella zona di Malatya, nell’Anatolia, dove a tremare sono state numerose città. Vediamo nel dettaglio la localizzazione del sisma secondo quanto riportato dall’EMSC.

    Terremoto M 5.5 in Turchia

    Torna a muoversi intensamente la terra in Turchia, in zona altamente sismica. Alle ore 12.37 (locali) una forte scossa di terremoto ha fatto tremare la zona centro-orientale del Paese ed è stata avvertita da ben oltre un milione di persone. Il sisma, M 5.5 ha avuto un ipocentro fissato a soli 7 km e proprio a causa dell’esigua profondità, la scossa è stata avvertita per ben oltre 300 chilometri. Secondo quanto riportato dall’EMSC, il forte sisma ha avuto un epicentro che è stato localizzato a 23 km NE of Sincik, Turkey / pop: 7,200, 39 km E of Malatya, Turkey / pop: 442,000, 175 km NE of Gaziantep, Turkey / pop: 1,066,000. Al momento non si hanno notizie di danni ma questi non sono esclusi nelle zone prossime all’epicentro. La zona in questione risulta essere ad elevatissima sismicità e non sono affatto rari dei terremoti ben superiori al sesto grado.

    Trema zona altamente sismica

    In questo 2020 sono stati numerosi i terremoti anche dannosi che hanno interessato la Turchia orientale e questa scossa è soltanto l’ultima di una lunga serie. Si tratta di zone al confine tra diverse placche e la Turchia insieme a parte del Medio Oriente, soprattutto l’Iran, sono soggette molto spesso a movimenti violenti. Al momento non ci sono danni dopo il forte sisma che ha colpito la zona. Torneremo sulla notizia qualora ci fossero delle novità, intanto spostiamoci nella nostra penisola e vediamo tutte le ultime scosse di terremoto che sono state registrate quest’oggi secondo l’INGV.

  • Scosse in Italia

    Due le scosse di terremoto che questa mattina hanno interessato le Marche e sono state avvertita dalla popolazione. La prima, M 2.0 è stata percepita soltanto nei comuni prossimi all’epicentro, mentre la secondo, M 2.8 è stata ben percepita per oltre 50 km dall’epicentro e quindi in diversi comuni del maceratese, perugino, fermano e ascolano. Il terremoto M 2.8, è avvenuto alle ore 8.49 di questa mattina ed ha avuto un ipocentro fissato a 12 km. Epicentro che secondo l’INGV è stato localizzato tra Ussita e Visso, a 34 Km a E di Foligno (57155 abitanti), 56 Km a NE di Terni (111501 abitanti), 56 Km a NW di Teramo (54892 abitanti), 63 Km a E di Perugia (166134 abitanti), 68 Km a NW di L’Aquila (69753 abitanti), 84 Km a SW di Ancona (100861 abitanti), 96 Km a W di Montesilvano (53738 abitanti). Alle 13.21 di oggi altra scossa in Umbria, Monteleone di Spoleto, M 2.6, seguita alle 14.55 da un altro lieve sisma, M 2.3 nel messinese, a San Teodoro.

  • Seguiteci sulla nostra pagina

    Vi ricordiamo che potete restare aggiornati sempre con noi e non dimenticate di seguirci sulla nostra pagina. Infatti, su Centrometeoitaliano.it trovate aggiornamenti in diretta sulla situazione sismica in Italia e nel mondo.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: