Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 20 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Scossa di terremoto avvertita intensamente dalla popolazione: tremano decine di migliaia di persone. Dati EMSC del sisma in Iran

Scossa di terremoto avvertita nettamente in zona sismica: torna a muoversi la terra in Iran, dati EMSC del sisma

Forte terremoto scuote il Medio Oriente
1 di 3
  • Terremoto avvertito nettamente in zona altamente sismica

    Moltissime le scosse di terremoto nel mondo anche nella giornata odierna, sabato 26 settembre 2020. Non smette di muoversi la terra in particolare nel Pacifico, in zone che come ben sappiamo sono soggette a forti sismi, anche superiori al sesto grado. Molti i sismi anche oggi, la terra sta continuando  muoversi intensamente non soltanto nel Pacifico dove sismi hanno superato anche la magnitudo 6. Una serie di scosse di terremoto sta colpendo nelle ultime ore la zona delle isole Azzorre (Portogallo), con magnitudo vicina al quinto grado. I terremoti, sono stati ben avvertiti in zona ed entro un raggio superiore ai 300 km. Vediamo di seguito nel dettaglio la localizzazione del sisma avvenuto in zona. Leggi anche: ULTIME SCOSSE DI TERREMOTO REGISTRATE IN ITALIA, DATI UFFICIALI INGV

    Forte terremoto M 4.7 colpisce l’Iran: dati EMSC

    Come detto, la terra è tornata a muoversi intensamente questa mattina in Medio Oriente, dove una scossa M 4.7 ha colpito il Paese. La terra ha tremato per diverse centinaia di km ma non si registrano danni dopo il sisma. La scossa di terremoto è stata avvertita nettamente dalla popolazione e localizzata nella parte centrale dell’Iran. Il sisma, secondo quanto riportato dall’EMSC ha avuto un ipocentro fissato a 10 km e un epicentro che è invece stato localizzato a 36 km W of Semīrom, Iran / pop: 27,200 / local time: 07:38:03.9 2020-09-29, 97 km SSE of Shahr-e Kord, Iran / pop: 129,000 / local time: 07:38:03.9 2020-09-29. Il terremoto è avvenuto alle 6.08 (italiane) ed ha colpito una zona estremamente sismica del Pianeta. Come mai il Medio Oriente e soprattutto l’Iran risultano così sismici? Scopriamolo nel successivo paragrafo.

    Medio Oriente altamente sismico

    Il motore di tutta la sismicità dell’Iran, è dato dalla collisione della placca Arabica con quella Euroasiatica. Questa collisione avviene lungo una direttrice Nord-Sud, ad una velocità di circa 25 mm/anno. Le scosse in questione non sono affatto rare in Medio Oriente e soprattutto in Iran, Paese che si trova al confine tra placche diverse e soggette a violenti movimenti nel sottosuolo. Anche in questo 2020 sono state diverse le scosse di terremoto che hanno colpito il Paese e purtroppo sono state registrate anche diverse vittime. Non ci sono notizie di danni a seguito di queste scosse di terremoto avvenute nelle ultime ore ma la terra in zona sta continuando a muoversi senza alcuna sosta. Leggi anche: FORTE SISMA IN PAPUA NUOVA GUINEA

  • Forti scosse colpiscono le Azzorre

    Nella giornata di ieri, lunedì 28 settembre 2020, forti scosse di terremoto hanno colpito anche le Azzorre e sono state avvertite nettamente dalla popolazione. Le scosse, secondo quanto riportato dall’EMSC, sono state registrate alle 14.26, 14.27 e 15.21 (orario italiano) e hanno avute tutte una magnitudo di 4.9. Ipocentro fissato a 10 chilometri e sismi che in genere sono stati localizzati a 321 km NNE of Lajes das Flores, Portugal / pop: 3,900 / local time: 12:26:52.0 2020-09-28, 1490 km WNW of Funchal, Portugal / pop: 100,000 / local time: 13:26:52.0 2020-09-28. Scosse avvertite in particolare nelle zone settentrionali, poiché gli epicentri sono stati registrati a nord dell’arcipelago.

  • Seguiteci sempre sulla nostra pagina

    Vi ricordiamo che potete restare aggiornati sempre con noi e non dimenticate di seguirci sulla nostra pagina. Infatti, su Centrometeoitaliano.it trovate  tutti gli aggiornamenti in diretta sulla situazione sismica sia in Italia che nel mondo.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: