Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Terribile tragedia a Roma poco fa: soccorsi in azione e corpi ritrovati senza vita. Ecco cosa è successo

Terribile tragedia nelle scorse ore a Roma dove due operai, rispettivamente di 53 e 20 anni, entrambi romani, hanno perso la vita dopo essere precipitati da un'altezza di oltre venti metri

Terribile tragedia a Roma, precipitano da un'altezza di 20 metri: morti 2 operai
1 di 3
  • Previsioni meteo Roma, lunedì 20 luglio 2020

    A Roma sole prevalente nel corso della giornata di oggi, lunedì 20 luglio 2020, con copertura nuvolosa stazionaria. Rischio basso di precipitazioni. I valori termici o le temperature, in lieve rialzo, si attestano tra 17 e 32.8 gradi centigradi. I venti soffiano da sud-ovest e si prevedono compresi tra 0 e 21 km/h. Per quanto riguarda le prossime ore, nel corso del pomeriggio generale assenza di nubi, mentre in serata è previsto cielo sereno.

    Terribile tragedia a Roma, precipitano da un’altezza di 20 metri: morti 2 operai

    Terribile tragedia nelle scorse ore a Roma, dove – come riportato da “RomaToday.it” – due operai, rispettivamente di 53 e 20 anni, entrambi romani, hanno perso la vita dopo essere precipitati da un’altezza di oltre venti metri. La tragedia si è consumata in piazza Lodovido Cerva, zona Vigna Murata, nel IX Municipio Eur, all’interno di un’aerea dove erano in corso dei lavori in un cantiere edile. I due operi stavano tagliando una trave di cemento quando, per cause che risultano essere ancora da chiarire, sono precipitati dall’ottavo piano della struttura, cadendo nel vuoto da oltre 20 metri. Per loro, purtroppo, l’impatto è stato fatale.

    Soccorritori immediatamente sul posto

    Dunque, nelle scorse ore, a Roma, si è consumata una terribile tragedia, con due operai che sono state vittime di un incidente sul lavoro: mentre erano impegnati nel tagliare una trave di cemento, sono precipitati da un’altezza di oltre 20 metri che è risultata loro fatale. Secondo quanto riportato da “RomaToday.it”, i soccorritori sono immediatamente giunti sul posto con le ambulanze del 118 e gli agenti del Commissariato Esposizione di polizia. Le operazioni di intervento sono state rese piuttosto difficoltose a causa di una trave che ha rallentato l’intervento dei soccorritori. DIAVOLO DI SABBIA AD OSTIA: PAURA PER I BAGNANTI

  • La trave sospesa è stata messa in sicurezza

    Shock nella Capitale per il tragico incidente sul lavoro che si è verificato nelle scorse ore in piazza Lodovido Cerva, zona Vigna Murata, nel IX Municipio Eur, dove due operai sono precipitati da un’altezza di oltre 20 metri mentre stavano tagliando una trave di cemento. Allo stato attuale le cause che hanno provocato l’incidente sono ancora tutte da chiarire. Sul posto, inoltre – come riportato da “RomaToday.it” – sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Roma, con la squadra 12A, il Nucreo SAF e la squadra USAR ed il funzionario di servizio allo scopo di procedere con la messa in sicurezza della trave sospesa.

  • Salme dei due operai messe a disposizioni dell’Autorità Giudiziaria

    Come riportato da “RomaToday.it”, una volta constatato il decesso dei due operai, rispettivamente di 53 e 20 anni, entrambi romani, le loro salme sono state messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel frattempo si continua ad indagare per chiarire le cause che hanno determinato il terribile incidente sul lavoro.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: