NanoPress

Piramidi gigantesche in Cina, ecco quali sono le sorelle di quelle egiziane

Pubblicato da

Segnala

Piramidi di grosse dimensioni erano già state segnalate in Cina durante la seconda guerra mondiale, ma ora tale scoperta inizia a tornare di nuovo in voga

Erano state avvistate già alla fine della Seconda Guerra Mondiale dal pilota James Gaussman mentre si dirigeva alla base di Assam, riuscendo a fotografare quella che è nota essere come la Piramide Bianca, oggi tale piramide è considerata la più grande del mondo. Tale piramide è descritta essere come un gigantesco corpo avente la superficie di un metallo di colore chiaro, con la punta luminosa, sottolineando che li intorno non c’era assolutamente nulla. La piramide gigantesca è poi scomparsa in un alone di mistero, fino alla pubblicazione nel libro del neozelandese Bruce Cathie nel 1983 della foto di Gaussman.

ECCO LE GIGANTESCHE PIRAMIDI IN ANTARTIDE 

Le piramidi in Cina

Le piramidi in Cina

Oggi sappiamo che questa piramide misteriosa nella zona di Xian, anche se da Pechino hanno sempre smentito l’esistenza della piramide in questione, sia di questa che di altre piramidi secondarie segnalate nella zona di Xian. L’esploratore Harwing Hausdorf ottenne nel 1994 il permesso di visitare l’area, scalando questa piramide e scoprendone altre 20 come minimo. Tre di queste piramidi sembrano essere perfettamente allineate tra di loro con la stella di Orione. Il questa zona c’è il centro spaziale cinese, il Taiyuan Satellite Launch Center (TSLC) e quindi la zona non è aperta al pubblico. Oggi sappiamo che queste piramidi esistono e la conferma ci arriva da Chris Maier, uno dei massimi esperti di piramidi del mondo, che ci dice che in questa zona una volta vivevano imperatori “scesi dal cielo attraverso draghi volanti”. La zona dove si trovano queste piramidi è un alone di mistero, visto che sono state ritrovate delle iscrizioni con forme di U.F.O. e dischi volanti.

Iscriviti alla nostra newsletter